facebook rss

Morte di Hamid, indetto il lutto cittadino
La salma raggiungerà la Macedonia

CUPRAMONTANA - Venerdì, alle 12, tutta la comunità si fermerà per un minuto per ricordare il piccolo ucciso dal padre. Dopo la liberazione della salma, il bimbo verrà trasferito in Macedonia, paese natale dei suoi genitori
mercoledì 10 Gennaio 2018 - Ore 21:57
Print Friendly, PDF & Email

Il piccolo Hamid con il papà Besart

 

Lutto cittadino per ricordare il piccolo Hamid Imeri, il bimbo di 5 anni ucciso dal padre Besart. È quanto deciso dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Luigi Cerioni. Venerdì, tutta la comunità si fermerà per un minuto in segno di lutto e di rispetto verso un’anima che troppo presto è volata in cielo. Così, il primo cittadino sulla sua pagina Facebook: “Considerato che giovedì 4 gennaio si è spenta drammaticamente la giovanissima vita di IMERI HAMID; Visto che l’intera comunità cittadina è stata profondamente e dolorosamente colpita da questa tragedia; Tenuto conto che l’Amministrazione Comunale, per ricordare HAMID, intende manifestare la propria partecipazione al lutto con un momento di raccoglimento; DISPONE La proclamazione del lutto cittadino nella giornata del 12 gennaio 2018; INVITA tutti i cittadini, le istituzioni pubbliche, le organizzazioni sociali, culturali, produttive ed i titolari di attività private di ogni genere a manifestare il proprio cordoglio, con un momento di raccoglimento, mediante la sospensione, per un minuto, delle attività, dalle ore 12,00 di venerdì 12 gennaio 2018”. Dopo l’autopsia svoltasi ieri all’ospedale di Torrette, nei prossimi giorni il corpo del bimbo verrà restituito ai familiari  che poi si attiveranno per il trasferimento della salma in Macedonia, paese d’origine dei genitori di Hamid, nato in Italia.

Omicidio di Hamid, l’autopsia: «Morte per asfissia, non è stato strangolato»

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X