facebook rss

Jesi, tragico incidente nella notte:
muore una donna di 41 anni
Un indagato per omicidio stradale

SCHIANTO - Lo scontro è avvenuto poco dopo le 0.30, in via Ancona. Inutili i soccorsi per una dominicana che viaggiava con i suoi due figli a bordo di una Fiat 600. Il conducente dell'altra auto, un 19enne, è stato iscritto nel registro degli indagati
sabato 13 gennaio 2018 - Ore 10:19
Print Friendly, PDF & Email

L’incidente mortale di via Ancona a Jesi

Stava viaggiando insieme ai suoi due figli su una Fiat 600, quando stanotte, l’auto, per cause ancora da chiarire, si è schiantata in via Ancona, a Jesi, contro una Nissan Micra con a bordo due giovani. Dopo lo scontro, le lamiere della Fiat si sono accartocciate e sono stati inutili tutti i tentativi di rianimare uno dei tre occupanti dell’auto. A perdere la vita è stata Maria Susana Santana Moralesuna 41enne di origini dominicane residente a Jesi. Feriti anche i figli della donna, di 20 e 16 anni, e il conducente dell’altra vettura, un 19enne della Vallesina. Il giovane è indagato per omicidio stradale. Il tragico incidente è avvenuto poco dopo le 0.30, vicino alla rotatoria di Ubi Banca. Secondo una primissima ricostruzione fornita dagli agenti della Polstrada di Jesi, la Micra – che procedeva in direzione Chiaravalle, nell’opposto senso di marcia della Fiat – avrebbe invaso l’altra corsia, schiantandosi frontalmente contro l’auto guidata dalla 41enne. Lo scontro è stato violentissimo ed entrambe le vetture sono finite ai margini della carreggiata, accartocciandosi in cumulo di lamiere. Fin da subito, le condizioni della donna sono sembrate critiche. La dominicana è stata immediatamente trasportata al pronto soccorso di Torrette, ma qui è morta poco dopo l’arrivo in sala emergenze. All’ospedale di Jesi ci sono finiti i figli della 41enne. Le lesioni riportate non sarebbero gravi. Al pronto soccorso anche il 19enne e la ragazza che viaggiava con lui nella Micra. Il giovane è risultato negativo ai test alcolemici. Tutto da accertare, dunque, il motivo dell’invasione di corsia. Entrambi i veicoli sono stati sequestrati per volere del pm Ruggiero Dicuonzo. Sul posto, oltre ai mezzi sanitari e alla Polstrada, sono intervenuti i carabinieri per regolamentare la viabilità e chiudere la strada al transito e una squadra dei vigili del fuoco che ha districato i 3 occupanti dalla Fiat  e messo in sicurezza i mezzi coinvolti.

(servizio aggiornato alle 14.00)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X