facebook rss

Non risponde a telefono per due giorni:
trovato morto in casa a 57 anni

LORETO - Stamattina i parenti dell'uomo, già con problemi di salute, preoccupati hanno chiesto l'intervento dei vigili del fuoco di Osimo nelle case popolari di via Quartiere Nuovo. Inutili i soccorsi sanitari
lunedì 22 Gennaio 2018 - Ore 12:54
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

Un 57enne di Loreto, F.S., e’ stato trovato morto stamattina verso le 11 nella sua abitazione di via Quartiere Nuovo 1, nel complesso di edilizia popolare poco distante dalla caserma dei carabinieri. L’uomo è stato stroncato da un arresto cardio circolatorio. Sono stati i suoi parenti che non riuscivano a mettersi in contatto con lui da almeno due giorni a preoccuparsi per il suo silenzio prolungato da almeno 2 giorni. Il telefono di casa squillava a vuoto e gli stessi vicini avevano notato un’assenza sospetta nei movimenti quotidiani del 57enne che era single e viveva da solo. Così stamattina sono stati avvertiti i vigili del fuoco di Osimo, i carabinieri ed i sanitari del 118. I pompieri sono salite al primo piano con una scala e sono entrati nell’appartamento da una finestra lasciata aperta poi hanno aperto il portone d’ingresso per permettere i soccorsi sanitari. Il corpo è stato trovato nel locale adibito a cucina, seduto su una sedia. Avvertito il malore, forse un infarto cardiaco fulminante, è probabile che l’uomo, già con qualche problema di salute, non abbia avuto neppure il tempo materiale per realizzare quello che gli stava accadendo e per chiedere aiuto cercando di uscire di casa per dare l’allarme. Il medico del 118 non ha potuto che constare il decesso e facendo risalire la data del decesso presumibilmente a ieri e all’altro ieri, quindi nei due giorni precedenti al ritrovamento. La salma è stata trasportata all’obitorio dell’ospedale di Loreto.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X