facebook rss

Messaggio minatorio
all’ex vice sindaco,
la condanna di SI

OFFAGNA - Michelangelo Tumini il coordinatore di Sinistra Italiana per la Zona sud di Ancona, stigmatizza il gesto che “deve far riflettere tutti e non va sminuito”
Print Friendly, PDF & Email

Michelangelo Tumini

Dopo aver appreso del biglietto minatorio (“I Kill you”, ti uccido) lasciato sotto il tergicristalli dell’auto dell’ex vice-sindaco di Offagna Alessandro Desideri, il coordinatore di Sinistra Italiana-Zona Sud di Ancona, Michelangelo Tumini, stigmatizza e condanna il gesto che “deve far riflettere tutti – scrive in una nota stampa- e non va sminuito”. Secondo Tumini “essere impegnati in ‘politica’ comporta fare scelte, i cui effetti possono essere o meno essere condivisi, tanto che a chiunque, in un sistema di vera democrazia, è consentito di approvarle o di dissentire purchè ciò venga espresso nelle forme legalmente accettate dal sistema democratico. Pertanto la minaccia va condannata senza alcuna remora perché sottovalutarla o sminuirla significherebbe accettare un metodo di condizionamento non condivisibile né sul piano politico e tanto meno sul piano socio-culturale”.

”Ti uccido’, biglietto minatorio sull’auto dell’ex vice sindaco di Offagna. Indagano i carabinieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X