facebook rss

Automobilisti indisciplinati:
nuovi sequestri di mezzi a Jesi

MULTE - Prosegue con positivi risultati l’attività della Polizia locale di Jesi focalizzata sulla prevenzione. Anche nel mese di febbraio le pattuglie in servizio su strada sono state dotate di targa system, hanno sanzionato i veicoli sprovvisti di assicurazione o con la revisione scaduta. Un pericolo per gli altri utenti della strada
Print Friendly, PDF & Email

Polizia locale, foto d’archivio

Prosegue con positivi risultati l’attività della Polizia locale di Jesi focalizzata sulla prevenzione. Anche nel mese di febbraio le pattuglie in servizio su strada sono state dotate di targa system, l’apparecchiatura elettronica che consente con un lettore ottico di individuare immediatamente i veicoli che circolano sprovvisti di assicurazione o con la revisione scaduta e dunque rappresentano un vero pericolo per i loro conducenti e per gli altri utenti della strada. “I controlli di polizia stradale sono stati svolti a fasce orarie in 13 giornate per 21 pattuglie complessivamente impegnate. – ricorda in una nota sytampa il Comune di Jesi – Monitorati ben 6691 veicoli, di cui 66 fermati e controllati. Di questi due sono stati sequestrati perché sprovvisti di assicurazione, 44 sono stati trovati con la revisione scaduta. Ad altri otto conducenti sono state contestate violazioni al Codice della strada. Sequestrata anche un’auto in sosta su area pubblica provvista di assicurazione e posto in stato di fermo un ulteriore veicolo perché circolava in violazione di precedenti sanzioni”.

Tutte le contestazioni al Codice della strada sono state effettuate immediatamente dalle pattuglie, e dunque senza invio della sanzione a casa per posta. “Questo – prosegue il comunicato – ha consentito ai conducenti fermati di poter beneficiare dell’opportunità di una riduzione del 30% dell’importo con pagamento entro i primi 5 giorni, tenuto conto che le sanzioni per tali violazioni sono particolarmente salate: 849 euro per chi si trova sprovvisto di assicurazione auto (che con la riduzione del 30% scende a 594,30) e 169 euro per la revisione scaduta (con lo sconto 118,30). L’agevolazione del pagamento on line, consente di poter effettuare il versamento comodamente da casa, senza necessità di recarsi in banca o alle poste. Nello stesso mese di febbraio le pattuglie della polizia locale hanno rilevato 20 incidenti stradali nel territorio comunale, a fronte dei 26 dello stesso periodo dello scorso anno. Nei primi due mesi scende così del 25% il numero di incidenti rilevati dalla Polizia locale (43 contro i 57 di inizio 2017). Da evidenziare che durante le nevicate di fine febbraio non si è registrato alcun incidente”.

La Polizia locale di Jesi, in questi due mesi, è retta da Mauro Torelli, dirigente dell’Area Servizi alla Persona del Comune, coadiuvato dal vicecomandante Filippo Peroni, in attesa che venga completata la procedura per la selezione del nuovo comandante che entrerà in servizio entro il mese corrente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X