facebook rss

In casa ha una piantagione
di marijuana:
arrestato 31enne

ANCONA – L'anconetano è incappato nei controlli stradali della guardia di finanza. La droga in auto ha fatto scattare la perquisizione domiciliare dove i baschi verdi di Ancona hanno scoperto la serra con piante alte quasi due metri
Print Friendly, PDF & Email

 

Piante alte quasi due metri e una serra in piena regola, con tanto di manuale per la perfetta coltivazione della marijuana. Prove che non lasciano dubbi sull’attività illegale del 31enne anconetano: l’uomo è finito in manette con l’accusa di coltivazione di sostanze stupefacenti, arrestato dagli agenti della guardia di finanza del gruppo di Ancona. I baschi verdi hanno fermato l’anconetano durante i controlli su strada con l’aiuto di una unità cinofila. A bordo della vettura del 31enne, i finanzieri hanno trovato tracce di stupefacente, che hanno spinto i militari ad allargare la perquisizione all’abitazione dell’uomo, un condominio in via Colle Verde. E qui i finanzieri hanno scoperto l’incredibile piantagione, ricavata nel sottotetto di pertinenza dell’appartamento: una serra con tanto di illuminazione, riscaldamento, ventilazione ed irrigazione ad avanzata tecnologia, all’interno della quale le piante crescevano rigogliose e velocemente. La perquisizione ha portato al sequestro di 5 piante di marijuana alte circa 180 cm ciascuna, alcuni grammi di hashish, semi di cannabis, un bilancino di precisione, alcune guide e strumentazione varia per la coltivazione delle piante, un telefonino ed un pc. L’anconetano ora è in attesa di processo e dovrà rispondere del reato di coltivazione di sostanze stupefacenti, che prevede la pena che va dai sei ai venti anni di reclusione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X