facebook rss

Nuova centralina smog,
Altra idea di Città: “Spot elettorale”

ANCONA - La formazione guidata da Francesco Rubini commenta così la decisione dell'Amministrazione Mancinelli di posizionare il dispositivo all'ex Verrocchio per monitorare smog e particelle nocive nell'aria
domenica 22 Aprile 2018 - Ore 11:59
Print Friendly, PDF & Email

La nuova centralina

“Sul fronte smog, l’Amministrazione è inadempiente da anni. L’installazione di una seconda centralina è uno psot elettorale”. Questo il pensiero di Altra Idea di Città con candidato sindaco Francesco Rubini sulla decisione della giunta Mancinelli di posizionare il dispositivo all’ex Verrochio (leggi l’articolo).  “Dopo anni – si legge in una nota – in cui le associazioni ambientaliste, su tutte Italia Nostra, hanno denunciato l’assenza di un monitoraggio efficiente e realistico della qualità dell’aria della città senza ottenere alcuna risposta da parte di Comune, ARPAM e Regione, improvvisamente a poche settimane dalle elezioni spunta una nuova centralina mobile da posizionare in zona Palombella per il rilevamento delle PM10, che si aggiunge alla attuale stazione della Cittadella destinata al rilevamento dello stato cosiddetto “di fondo”. Intanto c’è da dire che nulla è previsto per il monitoraggio della situazione in zona portuale, laddove sarebbe necessario posizionare una stazione di tipo industriale prevedendo il rilevamento delle polveri ultra sottili PM2,5 e 1,0 ben più pericolose per la salute delle PM 10 perché capaci di arrivare fino ai tessuti bronchiali e dei vasi sanguigni, favorendo l’instaurarsi di tumori ai polmoni e di gravi malattie cardiovascolari. Nulla poi sul fronte dell’inquinamento presente nel centro città, costantemente preso d’assedio da un traffico privato fuori controllo. Siamo perciò di fronte ad un ennesimo spot elettorale che tenta di mascherare anni di inerzia nei confronti dell’ambiente e della tutela della salute, obiettivi che al contrario sono al centro del programma di Altra Idea di Città”.
Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X