facebook rss

Nubifragio, il sindaco
incontrerà gli agenti eroi
FdI: “Meritano la medaglia d’Oro”

ANCONA - Domattina Mancinelli riceverà la squadra che si è prodigata per salvare quest'oggi le due donne rimaste intrappolate nella loro auto nel sottopasso di via Caduti del Lavoro. Il capogruppo al consiglio regionale di Fratelli d'Italia Elena Leonardi chiede il massimo conferimento per i poliziotti
Print Friendly, PDF & Email

La squadra dei poliziotti che ha tratto in salvo le due donne dal sottopassaggio allagato

 

Da una parte l’invito formale del sindaco Valeria Mancinelli a Palazzo del Popolo. Dall’altra, il sostegno di Fratelli d’Italia per il conferimento della medaglia d’oro al valore civile. Passati i momenti tragici vissuti questa mattina nel sottopasso di via Caduti del Lavoro, ora è il momento dei ringraziamenti nei confronti della squadra di poliziotti che questa mattina si è adoperata per salvare due donne rimaste intrappolate in acqua. Gli agenti delle Volanti sono stati invitati dal sindaco domani mattina in Municipio. Assieme a loro ci sarà il questore.  Quello accaduto stamattina è per Elena Leonardi, capogruppo regionale di Fratelli d’Italia, non solo un atto eroico, ma un gesto di vera abnegazione che deve condurre, così come proposto da Giorgia Meloni, al conferimento della medaglia d’oro al valor civile ai due poliziotti eroi che hanno materialmente consentito alle due donne di uscire dall’auto. “Il salvataggio delle due signore – ha detto la Leonardi – è stato un gesto che ha portato, in extremis, ad evitare il peggio ed è un esempio e un simbolo di come quotidianamente gli appartenenti alle forze dell’ordine conducono la loro vita. Eventi climatici eccezionali stanno stanno ormai diventando sempre più frequenti, a volte anche con conseguenze drammatiche in termini di vite umane perse; diventa pertanto prioritario aprire una riflessione seria sulle misure da porre per la tutela della vita, sulla prevenzione e la mitigazione del rischio idrogeologico, ma anche sugli investimenti in chi fa sicurezza e salva vite umane”. “Colgo l’occasione – ha continuato la Leonardi – per evidenziare come ad esempio anche i Vigili del Fuoco impegnati massicciamente sul posto hanno nella sede centrale di Ancona una sola squadra di 5 unità quando dovrebbero essere due squadre per poter garantire una copertura efficiente per una città e il suo hinterland che supera i 100.000 abitanti. Si pensi poi che con l’arrivo dell’estate molti di questi dovranno essere impegnati nelle azioni di antincendio boschivo ma le bombe d’acqua, come dicono gli esperti, potrebbero essere una costante di questa prossima estate ad andamento climatico molto variabile. Lo stesso dicasi per altri corpi di Forze dell’Ordine impegnati nel campo della Sicurezza sopra le loro forze in questi ultimi anni. Fa riflettere pertanto questo gesto e deve servire da stimolo concreto, per chi governa, nel poter dotare di risorse umane sufficienti e di dotazioni finanziarie e strumentali adeguate sia i singoli soggetti sia i Corpi ai quali appartengono”.

Rischiano di annegare nel sottopasso, salvate dalla polizia (Video)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X