facebook rss

“Mancato adeguamento sismico
della scuola Martiri della Libertà”,
interpellanza di Binci (Pd)

JESI - Il consigliere comunale Andrea Binci (Pd) scrive al Presidente del Consiglio Comunale di Jesi rivolgendo un'interpellanza sul “mancato adeguamento sismico della scuola Martiri della Libertà”.
Print Friendly, PDF & Email

Il consigliere del Pd Andrea Binci.

Il consigliere comunale Andrea Binci (Pd) scrive al Presidente del Consiglio Comunale di Jesi rivolgendo un’interpellanza sul “mancato adeguamento sismico della scuola Martiri della Libertà”.
“Premesso che il 27 febbraio 2017 è stato affidato l’incarico di redigere il progetto definitivo ed esecutivo dell’adeguamento sismico ed antincendio della scuola primaria Martiri della Libertà – si legge nella nota del consigliere Binci – con delibera di Consiglio comunale è stato approvato il Piano Triennale delle Opere Pubbliche successivamente modificato in data 13 febbraio 2018 e 24 maggio 2018, all’interno del quale era previsto l’intervento per la scuola Martiri delle Libertà e che
a seguito della modifiche effettuate è stato aggiornato l’importo del progetto “Ristrutturazione ed adeguamento sismico Scuola Martiri della libertà” a 670.000 euro anche per il conseguimento di un contributo del MIUR di
530.000 euro (mentre la parte rimanente sarebbe stata coperta tramite mutuo). Poi con una delibera di Giunta Comunale (n. 140 del 25/05/2018) si approvava il progetto definitivo dell’intervento in cui nel documento istruttorio si dice che il progettista, di concerto con l’Amministrazione Comunale, ha preferito un progetto di miglioramento sismico piuttosto che un adeguamento sismico e considerando che l’intervento andrà sicuramente a migliorare di molto la sicurezza dell’edificio rispetto alla situazione attuale da punto di vista sismico, portando – secondo quanto scritto in delibera – il coefficiente di sicurezza a 0,8/0,85, ma comunque inferiore rispetto ad un intervento di “Adeguamento sismico” (il cui valore del coefficiente di sicurezza sarebbe dovuto essere pari a 1), è singolare come dovendo fare un intervento importante per la scuola primaria Martiri della Libertà non si arrivi ad una piena sicurezza dal punto di vista sismico della struttura, cosa che una pratica di adeguamento sismico avrebbe assicurato visto che in tutte le delibere di Consiglio Comunale si è sempre scritto “Ristrutturazione ed adeguamento sismico Scuola Primaria Martiti della Libertà”. Pertanto – conclude Andrea Binci – si chiede quali sono nel dettaglio le ragioni che hanno portato all’approvazione della Delibera di Giunta n. 140 del 25/05/2018″.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X