facebook rss

Luca Traini è in cella a Piacenza,
completato il trasferimento

RAID RAZZISTA - Rimarrà in osservazione per 30 giorni nel carcere emiliano
Print Friendly, PDF & Email

Luca Traini in tribunale

 

Luca Traini è stato trasferito nel carcere di Piacenza per un periodo di osservazione. Come annunciato, il “lupo” è stato spostato, ieri, dal carcere di Montacuto, ad Ancona, a quello della città emiliana. Si tratta di un trasferimento che è legato all’episodio dello scorso 7 giugno quando il 29enne maceratese aveva dato in escandescenze nel carcere dorico tirando delle testate contro un muro. Il motivo che aveva scatenato questa reazione è stata la scoperta che erano cadute le accuse per due dei nigeriani che erano in stato di fermo per l’omicidio di Pamela Mastropietro. Luca Traini rimarrà in Emilia al massimo 30 giorni, poi farà ritorno a Montacuto. Accusato di strage per il raid razzista del 3 febbraio scorso, Traini in questi giorni è sottoposto alla perizia psichiatrica disposta dalla Corte d’assise di Macerata per accertare se fosse in grado di intendere e volere al momento del fatto. Traini è difeso dall’avvocato Giancarlo Giulianelli. Il processo in cui è imputato riprenderà il 12 settembre.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X