facebook rss

Eroina in cristalli nei trolley,
avrebbe ottenuto 65mila dosi:
giudizio immediato per un 50enne

ARRESTO - L'uomo era stato arrestato a Jesi dagli uomini del Goa della Guardia di finanza. In due trolley trasportava oltre tre chili di stupefacente nascosto dentro gommapiuma
Print Friendly, PDF & Email

Cristalli di droga

 

Trasportava in due trolley cristalli di eroina che avrebbero consentito di ottenere oltre 65mila dosi: giudizio immediato per un 50enne pakistano che era stato arrestato dagli uomini del Goa della Guardia di finanza di Ancona. L’uomo, Javid Khan Afridi, 50 anni, pakistano, era finito in manette nell’aprile del 2017. L’operazione che ha portato al suo arresto si era svolta a Jesi e Porto Recanati. I finanzieri nel corso di una operazione antidroga erano arrivati al nome di Afridi come quello di un corriere della droga.

L’avvocato Simone Matraxia

Gli vengono contestati i trasporti di due valigie che contenevano cristalli di eroina nascosti tra gommapiuma. In un trolley aveva 3,1 chili di quei cristalli, nel secondo 194 grammi. Secondo gli accertamenti sul principio attivo, la droga trasportata avrebbe consentito al 50enne, che agiva con dei complici che non sono stati identificati, di ottenere circa 65mila dosi di eroina per un valore di alcune centinaia di migliaia di euro. Afridi era stato arrestato e si trova in carcere. La procura di Ancona, concluse le indagini, per quei fatti ha disposto un decreto di giudizio immediato. Il 50enne è assistito dall’avvocato Simone Matraxia.

(Gian. Gin.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X