facebook rss

Calciomercato, tutte le trattative

IL PUNTO sui movimenti delle squadre tra il Maceratese e l'Anconetano
Print Friendly, PDF & Email

Marco Pantone

 

di Michele Carbonari

Tante trattative che si stanno definendo in questa fase del calciomercato che vede coinvolte moltissime squadre del maceratese.

PROMOZIONE – Il Camerino copre la fascia sinistra grazie all’arrivo del terzino Edoardo Montanari (’92), proveniente dall’Helvia Recina. I difensori Lucaroni e Tartabini non fanno più parte della rosa, che verrà perfezionata grazie a qualche under di proprietà del Matelica. Il Villa Musone di Angelo Cetera, oltre agli acquisti di Lorenzo e Marco Camilletti, incassa diverse conferme: il portiere e capitano Cingolani, Mascambruni, Pucci, Tonuzi, Matteo Camilletti e Kapitonov. Ne fanno da contraltare le partenze di Zagaglia (all’Anconitana), Recanatini (tornato a Camerano per fine prestito), Cardelli, Ortolani, Ruggeri e Menghini. Il Potenza Picena ufficializza il ritorno del bomber Marco Pantone, in uscita dal Portorecanati e conferma i due pezzi pregiati rappresentati da Samuele Ruggeri e Michelangelo Monaco.

Ousman Balde

PRIMA CATEGORIA – Colpaccio del Corridonia di mister Martino Martinelli: dalla Civitanovese il promettente Ousman Balde (’95) andrà a rinforzare il reparto avanzato. Non da meno il Pioraco, che si assicura le prestazioni del giovane centrocampista Marco Midei (’97), dalla Sefrense. Inizia a prendere forma il Trodica del nuovo corso targato Roberto Garbuglia, già presidente dei cugini dell’Aries. Marco Michettoni è il nuovo trainer e alla sua corte arrivano arrivano due bomber di razza: Paolo Angelini (’90) in uscita dalla Futura ’96 e Maicol Ulissi (’86) dalla Cluentina, oltre al centrocampista Umberto Bigioni (’91) dal San Marco Servigliano Lorese. Il difensore Alessio Cervigni (’82) sistema il pacchetto arretrato dell’Urbis Salvia, rimasta orfana di Giampiero Mazzieri (’83), in procinto di accasarsi alla Monteluponese, dove approda anche Ruggero Montuori (Montegranaro). In Prima categoria ben dieci club (Casette Verdini, Montemilone Pollenza, Urbis Salvia, Vigor Montecosaro, Pioraco, Cluentina, Monteluponese, Trodica, Muccia ed Elpidiense Cascinare) hanno firmato e inviato una Pec in Federazione per chiedere di riportare il girone C a 16 squadre, anziché rimanere a 18 come la scorsa stagione.

Lorenzo Tamburri, portiere del Real Tolentino

SECONDA CATEGORIA – Colpaccio della Folgore Castelraimondo, in porta arriva Filippo Spitoni, ex Matelica e Fabriano Cerreto. Dopo il mancato salto in Prima, la Settempeda si sta muovendo per affrontare un’altro anno in Seconda. Molto probabilmente lo farà senza i difensori Matteo Mulinari e Riccardo Meschini, oltre al bomber Francesco Francucci. Per rimpiazzarli, il sodalizio biancorosso potrebbe pescare dal Montemilone Pollenza: per il reparto arretrato Massimiliano Sgalla (’89) e Leonardo Massi, (94), per l’attacco Simone Marasca (’89). L’Elfa Tolentino di Claudio Eleuteri perde il terzino Riccardo Salvucci (’90), che potrebbe finire alla Belfortese, ma potrà ancora contare sui due Vittorini (Danny e Diego), sui fratelli Rossini (Michele e Matteo), oltre alla punta Ivan Lanciotti. La Juventus Club Tolentino affida la panchina a Mauro Corvatta, al quale la società ha provveduto a fare il primo regalo: si tratta del centrocampista Mirko Salvatori (’91), in uscita dal Real Tolentino. Sempre dalla società rossoblu potrebbero seguirlo il ’95 Alessandro Pelliccioni e i ’96 Daniele Falconi e Alessandro Acuti, saltato il trasferimento alla Sefrense. Sempre in chiave bianconera, ci sono delle novità anche in società dove entra Emanuele Capitani come nuovo direttore generale mentre Nicola Serrani viene promosso team manager, lascia Pietro Muscolini, entrato a far parte della dirigenza del Tolentino. Primi movimenti anche su sponda Real. A difendere i pali dei rossoblu sarà Lorenzo Tamburri (’90) ex Rione Pace, per la difesa arriva Luca Arini (’89) dalla Giovanile Corridoniense, Alessandro Cacchiarelli (’93, in uscita dallo Sforzacosta) è il volto nuovo del centrocampo mentre in attacco il tassello è rappresentato da Andrea Bianchi (’89), ultima stagione divisa tra i cugini della Juve Club e dell’Elfa.

Alessandro Lamponi dell’Aries Trodica

La neopromossa Ripesanginesio si divide dal tecnico della promozione Lorenzo Ferranti. L’Aries Trodica ingaggia il metronomo di centrocampo Riccardo Marini (’99) e il fantasista Alessandro Lamponi (’91) dalla Vigor Montecosaro. Gli attaccanti Marco Corsetti e Francesco Mariucci sono due nuovi tesserati del Cska Amatori Corridonia, che nel frattempo si separa da Pennesi, Constà, Rocco, Cerquetella e Trippetta. Il Caldarola comunica tre felici ritorni: quello del fratello del mister Fabio Fede, ovvero Federico, esterno d’attacco come Edoardo Palossi (di rientro dalla Palombese) e Gianmarco Bianchini. Dal Real Tolentino arriva anche Francesco Mancini (’93), confermato Daniele Lambertucci. Non resta a guardare l’Esanatoglia di Massimo Ferranti, il quale pesca nell’anconetano: gli attaccanti Daniele Pallotta (’92) dall’Avis Arcevia e Domiziano Scipioni (’87) dall’Argignano, proprio come il difensore Gianmaria Battistoni. Il difensore centrale Liberini, in uscita dalla Vigor Macerata, potrebbe essere un rinforzo del San Claudio. Chi invece rischia di scomparire è l’Apiro, il quale con ogni probabilità non sarà ai nastri di partenza nella stagione 2018/2019.

Mattia Piccioni, attaccante dell’Atletico Macerata

TERZA CATEGORIA – Ufficiali i primi nomi della nuova squadra del capoluogo, l’Atletico Macerata. Mirko Mastrocola (Folgore Castelraimondo) e Giacomo Gattari (Abbadiense) saranno i portieri, in difesa Luca Cirilli (San Claudio), Roberto Ortenzi (Montecassiano), Daniele Rocchi (Petriolo), Matteo Sancricca, Piercarlo Lucentini (Rione Pace) e Lorenzo Feliziani (San Claudio). Nel reparto offensivo spiccano i nomi di Mattia Piccioni (Cluentina), Federico Firmani (Abbadiense), David Trifiletti e Carlo Catalano (Petriolo). A centrocampo ufficiali gli innesti di Simone Zerani, proveniente dal Rione Pace come Roberto MeschiniFrancesco Miglietta, quelli dell’ultim’ora sono i due ex roburini Simone Del Gobbo ed Edoardo Tognetti, oltre ad Emanuele Sampaolesi (Abbadiense). Ambizioso lo Sforzacosta, che ha confermato il gruppo rimasto unito alle dipendenze di mister Compagnoni e del vice Ramoni. In attesa dei rientri di Flavio Rapacchiani e Castaneda, a rimpolpare la rosa ecco il jolly Marco Fermanelli (San Ginesio), il portiere Marco Testa (Treiese), l’attaccante Gianmarco Ugolini (San Francesco Cingoli) e i due giovani Nicola Piergentili (Montemilone Pollenza) e Federico Scattolini (Abbadiense). Salutano invece Alex Sargoni e Pablo Rilo. Attiva anche la Treiese, che piazza il super colpo in attacco: dalla Settempeda ritorna il bomber Francesco Francucci, dove troverà il fratello Emanuele come allenatore, il quale avrà a disposizione anche il difensore Loris Marini (’98) proveniente dal Chiesanuova, l’esterno (’99) Lorenzo Fratini dall’Aurora Treia come il centrocampista Gianmarco Marini (’98). Lasciano il calcio Graziano Cappelletti e Nicola Caracini. Il Real Molino ha scelto il dopo Sandro Rossi, si tratta del navigato Francesco Nerla. Voltano pagina anche gli Amatori Appignano del nuovo mister Giorgio Masciani, che puntella la difesa con Marco Lancioni (Cluentina) e Paolo Oro (Treiese), oltre a Gianluca Gagliardini (Abbadiense).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X