facebook rss

Parcheggio-silos all’ex Frassati?
Simoncini: “La barzelletta di Pugnaloni”

OSIMO - L'ex sindaco di Osimo boccia del tutto il progetto del sindaco Pugnaloni rimarcando che oltre a "stravolgere sul piano architettonico" il palazzo in uno dei punti più panoramici di Osimo, "sventrarlo tutto e ricostruirlo non garantirebbe un numero di posti adeguato per un rientro economico anche a lunghissimo termine"
Print Friendly, PDF & Email

Osimo, giugno 2014, Stefano Simoncini consegna la fascia tricolore a Simone Pugnaloni

L’idea di realizzare un secondo maxi parcheggio a nord di Osimo per combattere la desertificazione residenziale e commerciale del centro storico, lanciata dal sindaco Simone Pugnaloni, viene definita una “barzelletta” dall’ex sindaco Stefano Simoncini (Liste civiche). “Un sogno quello di Simone Pugnaloni di trasformazione del palazzo ex Magistrali in autosilo” sottolinea l’ex primo cittadino di Osimo che fino a qualche anno fa lavorava in uno studio professionale attiguo all’ex scuola di Largo Trieste. “Lo conosco benissimo per il mio lavoro quel palazzo.- rammenta il geometra Simoncini, anche come tecnico- A parte l’idea di stravolgerlo destinando a parcheggio un edificio significativo sul piano architettonico in uno dei punti più panoramici di Osimo, posso dire che anche a sventrarlo tutto e ricostruirlo non ci esce un autosilo, con relative rampe di accesso e uscita, che possa garantire un numero di posti adeguato per un rientro economico anche a lunghissimo termine”.

Largo Trieste. le ex magistrali Frassati dove povrebbe sorgere il parcheggio a silos

Poi non lesina critiche ed affondi politici. “Il tempo delle sparate e delle promesse fantasiose dopo ogni articolo negativo sull’ennesima chiusura di storica attività commerciale in centro è terminato” chiude Stefano Simoncini. Anche il dibattito social ha bocciato a piene mani l’ipotesi progettuale del silos nell’ex Frassati. Molti dei residenti del centro storico di Osimo, intervenendo in chat hanno sorriso anche all’ipotesi progettuale di collegare il futuro parcheggio nord con scale mobili che correrebbero sui marciapiedi di via Matteotti fino a piazza Dante. “Meglio potenziare il trasporto urbano delle navette” hanno suggerito come alternativa più economica.

Un maxi parcheggio a nord della città, l’idea di Pugnaloni per rilanciare il commercio del centro

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X