facebook rss

Stroncato da malore mentre lavora:
tragedia in una tenuta agricola

ANCONA - A perdere la vita, un operaio di 45 anni di origine romena, regolarmente assunto da una tenuta che si trova a Paterno. La procura ha aperto un fascicolo sulla tragedia e ha disposto l'autopsia sul corpo dello straniero. Si chiamava Cristinel Postolace
venerdì 10 Agosto 2018 - Ore 17:56
Print Friendly, PDF & Email

 

Si accascia vicino ad una stalla e muore. Tragedia ieri pomeriggio in una azienda agricola di Paterno. A perdere la vita, Cristinel Postolace, romeno di 45 anni. L’uomo lavorava con regolare contratto per la tenuta, svolgendo mansioni manuali. Sulla sua morte, il pm Andrea Laurino ha deciso di aprire un fascicolo e disporre l’autopsia sul corpo della vittima. Verrà eseguita domattina all’ospedale di Torrette dal medico legale Mauro Pesaresi. L’accertamento è un atto dovuto soprattutto perché il decesso è avvenuto sul luogo di lavoro del romeno. Da accertare, ovviamente, cosa possa aver causato quello che, stando a un primo riscontro, sembra essere stato un infarto fulminante che non ha lasciato scampo all’operaio. Non ci sono dubbi sul fatto che Postolace sia morto per cause naturali. Sul fascicolo del pm non sono stati indicati né reati né eventuali indagati. La tragedia è avvenuta attorno alle 17.30. Sembra che l’uomo avesse appena finito di lavorare in una stalla. È stato infatti trovato vicino alla struttura, in un piazzale della tenuta da cui era stato regolarmente assunto. Nessuno avrebbe visto in diretta il malore. Il romeno è stato trovato mentre già era a terra, esanime. A nulla è valso il tentativo degli operatori del 118 di salvargli la vita. Sul posto ieri pomeriggio sono anche arrivati gli agenti della questura per i rilievi di rito.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X