facebook rss

Castelfidardo Calcio: dimesso Pazzaglia,
al suo posto Roberto Vagnoni

CAMBIO IN PANCHINA - Il tecnico, originario di San Benedetto del Tronto, torna a guidare la formazione biancoverde dopo l’esperienza della scorsa stagione, conclusa con il raggiungimento della permanenza in serie D
domenica 21 Ottobre 2018 - Ore 11:02
Print Friendly, PDF & Email

Mister Roberto Vagnoni

Dopo i saluti alla panchina di mister Pazzaglia (dimissioni) e dopo ore frenetiche di contatti, il Castelfidardo Calcio ha raggiunto l’accordo con Roberto Vagnoni per l’incarico di allenatore della prima squadra. Il tecnico, molto conosciuto e con alle spalle una lunga carriera da allenatore e, prima ancora, da calciatore, torna a guidare la formazione biancoverde dopo l’esperienza della scorsa stagione che si concluse con il raggiungimento della permanenza in Serie D: 44 punti conquistati in 34 partite, frutto di 12 vittorie, 8 pareggi e 14 sconfitte.

Roberto Vagnoni, conosciuto da sempre con il nomignolo di “Cacetta”, ha 50 anni e alle spalle una lunghissima carriera da calciatore che, al termine di ogni stagione, l’ha sempre visto puntualmente tra i migliori in assoluto. Creciuto nelle giovanili dell’Ascoli nella seconda metà degli anni Novanta (arrivato alla Primavera senza esordire in prima squadra a quel tempo in Serie A), venne ceduto “per farsi le ossa” in Serie C2 al Kroton (l’attuale Crotone), poi è tornato delle sue parti vestendo le maglie di Sangiorgese e Fermana nell’allora Interregionale (la D di oggi), quindi L’Aquila (C2), Latina e Nereto nel CND, Celano (Eccellenza Abruzzo), Azzurra Colli e Torrese (Promozione), Truentina Castel di Lama (fu uno dei protagonisti della storica promozione in Serie D), Jrvs Ascoli (Promozione), Centobuchi e l’abruzzese Alba Adriatica (Eccellenza), Folgore Falerone (Promozione), Montegiorgio (Eccellenza) per chiudere la carriera nella sua Castel di Lama con l’Atletico Piceno in Promozione. Da allenatore, le prime esperienze in alcune squadre dove aveva giocato (Folgore Falerone, Montegiorgio, Atletico Piceno), poi le esperienze di Arquata e Martinsicuro e, in tempi più recenti, Grottammare, Jesina e, da ultimo, Castelfidardo.

Ugo Vitelli

«Quando ho ricevuto la chiamata del Castelfidardo non ho avuto alcuna esitazione – le prime parole di Vagnoni – sono rimasto molto legato a questa città e ai suoi tifosi, so che la situazione è difficile ma sono convinto che riusciremo a venirne fuori». Ernesto Vagnoni dirigerà lunedì mattina il suo primo allenamento in vista del prossimo turno di campionato in programma mercoledì 24 ottobre alle ore 15. “Insieme al mister nello staff tecnico torna anche Ernesto Vagnoni – chiude la nota – con il ruolo di preparatore dei portieri, incarico che aveva già ricoperto nelle due precedenti stagioni. Il nuovo preparatore atletico sarà Ugo Vitelli”.

Ernesto Vagnoni

Sangiustese-Castelfidardo, colpo di scena: mister Pazzaglia si dimette

Sangiustese insuperabile in casa: 2 a 0 al Castelfidardo

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X