facebook rss

La carica di duemila maratoneti,
cambia la viabilità

ANCONA - In occasione della manifestazione sportiva che si svolgerà domenica mattina, molte strade del centro saranno chiuse. Galleria del Risorgimento percorribile in una sola corsia. Accesso al Salesi garantito
venerdì 26 Ottobre 2018 - Ore 16:14
Print Friendly, PDF & Email


In occasione della Mezza maratona Città e delle gare non agonistiche ad essa collegata, domenica 28 ottobre la viabilità del centro e della strada del Conero verrà modificata sensibilmente dalle 9 e per circa 3 ore, fino al termine della manifestazione sportiva. La partenza è prevista alle 9 dallo stadio Dorico per i circa 2000 partecipanti previsti. Chiuse tutte le strade che rientrano nel percorso di gara: Viale della Vittoria, Piazza Cavour, Corso Garibaldi, Piazza della Repubblica, Corso Stamira, con ritorno in piazza Cavour. Qui i percorsi si differenzieranno: i corridori amatoriali torneranno verso il Passetto mentre la gara agonistica da Via Vecchini salirà per via Isonzo, imboccherà la provinciale del Conero e arriverà a Portonovo. Chi invece ha scelto il percorso intermedio, di 10 km, svolterà al ponte di Pietralacroce ritornando al Passetto.

Oltre alla chiusura al traffico delle vie interessate dal passaggio degli atleti, ci saranno molte modifiche alla viabilità. La Galleria del Risorgimento verrà chiusa nella corsia verso il centro dalle 8.45 fino alle 10 circa, eccezion fatta per le ambulanze di emergenza. Resterà aperta, invece, la corsia in uscita dal centro.

L’accesso al Salesi sarà garantito: chiusa la Galleria, che proviene da sud deve passare per via XXV Aprile, via Rodi, via Piave, via De Bosis e arrivare in via Corridoni dai varchi predisposti al Viale. Chi esce dal Salesi può andare su via Panoramica e scendere da Via Montegrappa che sarà a doppio senso di marcia. Il Viale della Vittoria, in un breve tratto dal Dorico a Via Corridoni, sarà transitabile a doppio senso così da agevolare il raggiungimento del Salesi e l’accesso a corso Amendola come via di uscita.

La provinciale del Conero sarà interdetta alla circolazione dal castellano a Portonovo per almeno 3 ore. Per uscire da Pietralacroce e Montacuto si dovranno utilizzare strade interne alternative

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X