facebook rss

Brucia le sterpaglie,
19enne resta ustionato

sabato 10 Novembre 2018 - Ore 15:04
Print Friendly, PDF & Email

 

Brucia le sterpaglie nel giardino di casa e rimane ustionato, 19enne portato all’ospedale di Torrette con l’eliambulanza. È successo questa mattina a Corridonia, nella zona di San Claudio. Il giovane stava usando del liquido infiammabile quando una fiammata lo ha investito al volto e alle braccia (ha ustioni di secondo grado).
Un lavoro d’autunno: bruciare le foglie, i rami e le erbe secche del giardino. Un lavoro che questa mattina si è messo a fare un giovane di 19 anni, di Corridonia. Raccolte le sterpaglie che dovevano essere bruciate, il giovane ha preso del liquido infiammabile e lo ha versato per accendere il fuoco. Alle 11,30 di questa mattina mentre stava facendo questo, in località San Claudio di Corridonia, una improvvisa fiammata lo ha investito, ustionandolo al volto e alle braccia. Il giovane è stato subito soccorso, sul posto sono intervenuti gli operatori del 118 per prestare le prime cure. Viste le condizioni e le ferite riportate dal 19enne è stato richiesto l’intervento dell’eliambulanza che nel giro di pochi minuti è arrivata a Corridonia. Il 19enne è stato caricato sul velivolo dell’emergenza che è poi partito in direzione dell’ospedale di Torrette, dove il 19enne è stato sottoposto alle medicazioni del caso. A causa dell’improvvisa fiammata il ferito ha riportato ustioni di secondo grado, su braccia e volto. Nel complesso ha ustioni su circa il 30 percento del corpo, ma non è in pericolo di vita. Per accertare quello che era accaduto in quel giardino di Corridonia sono intervenuti i carabinieri del Nucleo radiomobile della Compagnia di Macerata.

(Gian. Gin.)

(Servizio aggiornato alle 16,35)

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X