facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Truffa ai compro oro,
acquista gioielli con assegni
scoperti e poi li rivende

ANCONA - Nei guai una donna di 60 anni, identificata dai carabinieri dopo la denuncia sporta dal titolari del negozio dove la truffatrice ha comprato monili per circa 2 mila euro, pagandoli con assegni non convertibili in contanti. Tutto l'oro è stato recuperato dai militari
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

di Federica Serfilippi

Va in un compro oro, acquista gioielli con assegni scoperti e poi rivende i monili in altri due negozi. Sarebbe questa la sequenza della truffa perpetrata da un’anconetana di 60 anni, autrice della beffa che ha coinvolto tre diversi esercizi commerciali del capoluogo specializzati nella compravendita di oro. La donna è stata denunciata dai carabinieri, allertati dal titolare del negozio che le aveva venduto i gioielli (per un valore di circa 2 mila euro). La scoperta di non poter ottenere contanti dagli assegni versati è avvenuta lo scorso weekend, quando il commerciante è andato in banca. Appena si è reso conto della truffa subita, ha avvisato i militari. Nel giro di pochissime ore sono riusciti a risalire all’identità della donna, recuperando anche l’oro da lei comprato e venduto in un lasso di tempo minimo. I monili sono stati rinvenuti in due differenti compro oro, a cui la donna si era rivolta per ottenere contanti  e rivendere quanto poco prima acquistato. L’oro rinvenuto dai carabinieri è stato posto sotto sequestro dalla procura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X