Sandro Zaffiri Spazio pubblicitario elettorale
facebook rss

Degrado al parco del Vallato,
il sindaco interviene:
«Presto nuova illuminazione e telecamere»

JESI - Il primo cittadino ha ricevuto il Comitato dei residenti del parco del Vallato e di via del Molino. Cittadini esasperati dalle situazioni di degrado, dallo spaccio e dagli atti vandalici presenti nella zona e chiede più sicurezza. Proseguono incessanti i controlli delle forze dell'ordine ed il Comune mette in campo interventi di manutenzione e messa in sicurezza
Print Friendly, PDF & Email

 

di Talita Frezzi

Il degrado che si respira da mesi al parco del Vallato di Jesi sta diventando un problema che necessita una risoluzione prioritaria. Il Comitato dei residenti del parco del Vallato e via del Molino ha incontrato il primo cittadino, Massimo Bacci, sottoponendo alla sua attenzione a quella degli assessori Renzi e Lenti, una serie di problematiche sempre più gravi per il parco, frequentato anche da famiglie, anziani e bambini.
Uno dei parchi pubblici più belli di Jesi, che rischia l’abbandono in mano a tossici e balordi, se non si interverrà tempestivamente.
La questione è anche approdata sugli scranni del Consiglio comunale, dividendo non solo l’opinione pubblica ma anche le forze politiche. In mezzo alla querelle ci sono loro, i residenti della zona, esasperati da mesi di danneggiamenti alle cose ed alle auto in sosta, di sassaiole verso le abitazioni e le persone, di molestie e di risse tra ubriachi. Preoccupati per le siringhe trovate infilzate sulle panchine e degli episodi di spaccio in cui sono coinvolti anche dei minorenni. Un crescendo di paura. Le forze dell’ordine hanno concentrato l’attenzione sul parco, con servizi mirati. I carabinieri nei mesi scorsi hanno arrestato uno degli spacciatori più attivi della zona, uno di quelli che vendeva hashish anche ai ragazzini. Ma i controlli continuano tutti i giorni, a volte anche in maniera congiunta tra le forze dell’ordine e con l’ausilio di unità cinofile.

Una siringa conficcata su una panchina.

A raccogliere il malcontento dei residenti, anche il sindaco Massimo Bacci, intervenuto sulla questione in maniera decisiva, stoppando gli attacchi politici dei giorni scorsi.
«Insinuare nei cittadini che il Comune possa fare di più di quello che sta già facendo significa confondere i ruoli − sottolinea Bacci − perché in capo al Comune non c’è l’ordine pubblico, che resta alle forze dell’ordine le quali a detta dei cittadini che ho avuto modo di incontrare i giorni scorsi, sono molto presenti.
Dequalificare il parco, che è uno dei più belli, parlandone sempre in maniera negativa, non aiuta nessuno, né chi lo frequenta né chi ci vive.
Il Comune sul Vallato è già intervenuto riqualificando il parco e adesso interverrà con due azioni: una nuova illuminazione pubblica (di cui abbiamo già finanziato la progettazione esecutiva e ci sono le risorse per realizzare tutta l’illuminazione cittadina) e la videosorveglianza. Per quest’ultima − conclude Bacci − abbiamo già partecipato a due bandi sovracomunali di cui uno attendiamo l’esito».

 

I Carabinieri di Jesi durante un controllo al parco del Vallato

 

Lite furibonda al parco del Vallato, la Pm identifica due stranieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X