facebook rss

Lite furibonda al parco del Vallato,
la Pm identifica due stranieri

JESI - Ancora una lite al parco del Vallato. Ieri due extracomunitari sono stati accompagnati al comando della Polizia locale per gli accertamenti del caso e per essere identificati.
mercoledì 14 Novembre 2018 - Ore 01:06
Print Friendly, PDF & Email

Uno dei due stranieri condotti ieri al comando della Polizia locale di Jesi per essere identificato

Due stranieri, sono stati identificati e accompagnati presso il comando della Polizia locale di Jesi al culmine di una furibonda lite scoppiata verso le 14,30 nel cuore del parco del Vallato.
Il polmone verde che collega via Zannoni al centro città tramite l’impianto di risalita (meglio conosciuto come la “caffettiera”) che affaccia su via Mura Orientali, è da mesi al centro delle polemiche per la presenza di tossici, clochard, stranieri ubriachi che sotto l’effetto dell’alcol e di sostanze stupefacenti si picchiano e aggrediscono i passanti. In passato sono state molestate delle donne, mentre due anziani sono stati raggiunti da una sassaiola. Più volte carabinieri e polizia di Stato sono intervenuti per dei controlli, recentemente anche la Guardia di finanza ha predisposto servizi mirati antidroga con le unità cinofile. Frequenti i passaggi degli agenti della Polizia locale per monitorare la zona. Proprio ieri pomeriggio, gli agenti erano stati allertati da alcuni residenti che sentivano delle grida in un italiano strano provenire dalla casetta dei camperisti, uno dei “punti caldi” del parco dove spesso si annidano quei balordi tanto temuti dagli abitanti della zona. Infatti, durante il sopralluogo, gli agenti hanno trovato tre uomini, tutti stranieri. Due extracomunitari stavano litigando furiosamente, sembra per via della sparizione di denaro. Circostanza della quale l’uno accusava l’altro e che sarà chiarita dalla Polizia locale. Gli agenti hanno condotto i due litiganti in comando per identificarli e per le indagini del caso.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X