facebook rss

Inaugurata la nuova sede Auser

OSIMO - Oggi pomeriggio il taglio del nastro nei locali di via Santa Lucia con la presidentessa regionale dell'associazione, Manuela Carloni, il presidente comunale Carlo Sorpino e quello provinciale Sergio Gradara
venerdì 30 novembre 2018 - Ore 20:10
Print Friendly, PDF & Email

Un momento dell’inaugurazione della nuova sede Auser Osimo vicino al condominio solidale di Santa Palazia 

Erano da poco passate le cinque della sera quando la presidentessa regionale, Manuela Carloni, il presidente comunale Carlo Sorpino e quello provinciale Sergio Gradara hanno tagliato il nastro per inaugurare la nuova sede comunale di Auser Volontariato Osimo, in via Santa Lucia 4, proprio a fianco dell’ingresso del Condominio Solidale di Santa Palazia.  In una sala gremita, oggi pomeriggio, i tre presidenti si sono avvicendati per ringraziare tutti coloro che erano presenti e con loro tutti i volontari Auser, colonne portanti della solidarietà di sostegno e culturale di cui Auser è protagonista. L’ultimo saluto è stato quello del sindaco, Simone Pugnaloni, che ha ringraziato Auser per la collaborazione costante e preziosa offerta al Comune di Osimo.  Dunque Auser Volontariato Osimo ha una casa nuova, importante punto di riferimento per tutti i progetti che l’Associazione, in funzione ad Osimo da otto anni, ha in cantiere o che sta per mettere in opera, sempre a favore in particolare di anziani e bambini.

TANTI SERVIZI E INIZIATIVE – Le iniziative sono numerose, e le più variegate. Tra le altre: La Giostra, con giochi da tavolo e gare di lettura e poesia; Nati per Scrivere, progetto per i bambini delle elementari, chiamati a scrivere la loro autobiografia; il Cineforum per le case di riposo Bambozzi e Recanatesi; il Trasporto Sociale, riservato soprattutto agli anziani, con l’intervento gratuito dell’Auser che sopperisce in molti casi alla mancanza di un’ambulanza; La Scuola per la Mamme straniere, in cui le donne che vengono da paesi lontani imparano, con l’ausilio di volontari, la nostra lingua. E sono sempre volontari dell’Auser quelli che tengono lezioni di ripetizione ai bambini stranieri, insegnando anche a loro, oltre al resto, l’uso corretto della lingua italiana, e volontari quelli che sostengono in classe qualche bambino che presenta particolari difficoltà.

LEZIONI DI GIORNALISMO – Poi nelle medie di Osimo Stazione, l’Auser offre la presenza volontaria di un giornalista che tutte le settimane tiene lezioni di giornalismo in una seconda e una terza media. E, l’esperienza degli orti, d’intesa con l’Istituto Trillini alla scuola media del Seminario, dove i volontari di turno insegnano a piantare, curare e far crescere un piccolo orto. Esperienza che verrà ripresa anche alla casa di riposo Bambozzi, dove ad una decina di anziani verranno assegnati alcuni appezzamenti di terra, che essi stessi, con l’aiuto dei volontari coltiveranno. Basta? Macchè! Come dimenticare i ‘Nonni Vigili’, che fanno attraversare la strada ai bambini davanti alle scuole, e i volontari che lavorano nelle mense degli asili osimani. E come dimenticare il sostegno che Auser Volontariato Osimo ha dato al grande progetto, nazionale e regionale di “Abitare Solidale”, il nuovo modo di intendere la solidarietà abitativa, che sta diffondendosi anche nella nostra città. E allora, viste tutte queste iniziative, si può davvero dire con orgoglio che Auser Volontariato Osimo, meritava una nuova casa.

Auser Osimo, taglio del nastro alla nuova sede

Condominio solidale, firmata la convenzione Auser-Comune di Osimo

‘Abitare Solidale’, come condividere la casa e abbattere le spese (Video)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X