facebook rss

Esalazioni all’asilo,
nuovi referti dall’Arpam

OSIMO - I valori delle sostanze ritenute tossiche e insalubri sono tutti sotto la soglia di legge, salvo che in 2 occasioni il benzene. Il sindaco ha chiesto all'Arpam di proseguire con i campionamenti ed estendere il monitoraggio anche a tutte le aziende della zona industriale di San Biagio
sabato 1 Dicembre 2018 - Ore 23:37
Print Friendly, PDF & Email

L’asilo nido di Osimo, il giorno del sopralluogo dei Forestali

I nuovi referti sui campionamenti dell’aria all’asilo nido di San Biagio di Osimo, effettuati dall’Arpam, e annunciati nell’ultimo consiglio comunale dal sindaco Puganloni, confermano che i valori delle sostanze ritenute insalubri sono tutti sotto la soglia di legge. Fa eccezione il valore del benzene che però ha sforato in sole due occasioni durante le settimane di rilevazione. “In merito alle rilevazioni effettuate da Arpam dal 12 ottobre al 22 novembre 2018 – fa sapere Simone Pugnaloni – ci è stato comunicato che nei suddetti campionamenti non si sono rilevati superamenti dei limiti di legge per i Cov. Nello specifico si precisa che l’unica sostanza campionata ove è disponibile un limite massimo di legge è il benzene dove si é in pericolo se supera valori pari a 5. Nel campionamenti effettuato tale sostanza raggiunge un valore massimo di 2.6 in due momenti di sole due giornate del campionamento di un mese, ma presenta un valore medio di 1.2 pertanto inferiore anche al presunto limite di 2 in fascia pediatrica. Per tutte le altre sostanze i valori rilevati non superano i limiti previsti dalle vigenti normative in merito ad esposizioni professionali”. Pertanto il Sindaco, in qualità di massima autorita sanitaria cittadina, volendo assolutamente tutelare la salute dei bambini dell’asilo, le loro famiglie ed i residenti della zona, accogliendo le indicazioni pervenute da Arpam e confermate da Asur chiederà il proseguo dei campionamenti allargando gli stessi, nonché richiedendo sopralluoghi da parte di Asur a tutte le aziende della zona industriale che utilizzano nel loro ciclo produttivo solventi, vernici e sostanze similari.

Print Friendly, PDF & Email


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X