facebook rss

Cattivi odori all’asilo,
c’è l’ok della procura:
può riaprire la ditta di vernici

OSIMO - Tolti i sigilli di sequestro al camino della Quality Painting che erano stati apposti lo scorso 2 novembre dopo una serie di segnalazioni che avevano addirittura portato all'evacuazione dell'Arca dei Bimbi. La ditta che tratta vernici è in regola e non avrebbe alcun collegamento con i fenomeni odorigeni lamentati dai cittadini
mercoledì 21 Novembre 2018 - Ore 17:47
Print Friendly, PDF & Email

L’asilo nido di Osimo, il giorno del sopralluogo dei Forestali

 

Cattivi odori a San Biagio, riparte l’attività dell’azienda Quality Painting. Il camino dello stabilimento di via Fermi che tratta vernici e solventi è stato dissequestrato questo pomeriggio dai carabinieri del Noe dopo il decreto firmato dal pm Daniele Paci. La ditta era ferma dallo scorso 2 novembre, quando erano stati apposti i sigilli di sequestro per poter permettere tutti i rilievi necessari a capire se ci potesse essere un contatto tra la Quality e gli odori molesti sentiti nell’aria e lamentati soprattutto dall’asilo nido Arca dei Bimbi. Tutti gli accertamenti hanno dato esito negativo e, dunque, dopo venti giorni l’azienda può tornare a essere operativa. Il danno stimato per aver tenuto chiuso lo stabile ammonta a circa cento mila euro. Prima del decreto di sequestro, l’azienda aveva subito un primo stop dalla Provincia. Dopo lo sforamento dei limiti dell’emissioni nell’aria avvenuto in un’occasione (era il 20 giugno), l’ente aveva intimato la ditta a regolarizzarsi. Così, la Quality aveva installato due nuove valvole d’aspirazione, tenendo chiuso lo stabilimento per un paio di giorni a fine ottobre. L’evacuazione dell’asilo nido era avvenuta proprio quando la ditta era chiusa e non stava lavorando. Non ci sarebbe alcun nesso tra l’azienda e i fenomeni odorigeni della scuola. Il dissequestro era stato chiesto dall’avvocato Gian Luca Grisanti, legale della ditta.

Print Friendly, PDF & Email


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X