facebook rss

HC Monteprandone,
nuovo ko in trasferta:
ad Ancona è 22-19

PALLAMANO SERIE B - Dopo il primo tempo chiuso sul 12 pari, i ragazzi del coach Vultaggio pagano l'inesperienza e perdono di nuovo lontano dal Colle Giooso. Ora diventa obbligatorio battere Città Sant'Angelo e Lions Teramo
domenica 2 Dicembre 2018 - Ore 17:55
Print Friendly, PDF & Email

Davide Parente dell’HC Monteprandone

Va male anche ad Ancona. Nel campionato di Serie B di pallamano la terza sconfitta stagionale dell’HC Monteprandone matura ancora una volta in trasferta. Solita storia, anche se sul parquet del Cus i ragazzi del coach Vultaggio vanno molto vicini a invertire la tendenza. Perché il primo tempo finisce sul 12-12 e in generale la partita, la settima del campionato, si srotola in modo equilibrato e combattuto. Ma come è sempre accaduto fuori casa, Monteprandone alla resa dei conti paga l’inesperienza. Il break decisivo nella ripresa, con una manciata di errori degli ospiti che consentono ad Ancona di scavare il margine di un paio di reti: finale 22-19.

Il coach Andrea Vultaggio: «Paghiamo a caro prezzo i nostri errori di gioventù, e non è la prima volta. Delle tre trasferte perse finora, questa è forse quella giocata meglio, ma mi consola poco. Siamo stati battuti da una squadra sul nostro stesso livello. La tappa di Ancona poteva rappresentare un trampolino di lancio. Adesso, invece, siamo chiamati a vincere le ultime due gare del 2018 in casa contro Città Sant’Angelo e Lions Teramo per dimostrare che abbiamo i numeri per poter ambire a stare in alto». La formazione dell’HC Monteprandone schierata ad Ancona e rispettive marcature: Coccia 4, Giambartolomei, Pantaleo 5, Campanelli 6, Carlini, Salladini, Di Girolamo, Funari, Lattanzi, Mattioli 1, Parente 1, Cani 2, Khouaja.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X