facebook rss

Senigallia e il Conero
al top delle Marche
per il Sunday Times

TURISMO - «Forget Tuscany», dimenticate la Toscana, titola il giornale inglese nel suo articolo dedicato alla regione, descritta come un'eccellenza a livello culturale e paesaggistico. Tra i luoghi ritenuti più suggestivi, svettano per la provincia di Ancona Portonovo, Mezzavalle, Sirolo e gli itinerari del Parco del Conero. Da non perdere, poi, i ristoranti stellati sulla spiaggia di velluto
lunedì 14 Gennaio 2019 - Ore 13:46
Print Friendly, PDF & Email

 

«Dimentica la Toscana, scopri le colline e le spiagge delle Marche: la regione segreta d’Italia». L’invito della giornalista Mia Aimaro Ogden è stato pubblicato sull’edizione online del giornale britannico The Sunday Times inserto del Times, uno dei quotidiani più importanti della Gran Bretagna. Nell’articolo si suggerisce al lettore di evitare le folle del Chiantishire e di sperimentare l’agriturismo, la città medievale di Urbino e cenare sulla spiaggia a Portonovo. Un lungo reportage in cui viene dato particolare risalto alle bellezze naturali del Conero, affacciate sul «turchino mare Adriatico», agli itinerari del Parco, alle spiagge selvagge di Portonovo e Mezzavalle e a quelle  intorno a Sirolo suggerendo in particolare di percorrere il sentiero di San Michele, per poi prendere una barca per le Due Sorelle. Molta rilevanza viene data inoltre ad Urbino, capitale culturale delle Marche, con il suo elegante palazzo Ducale che ospita l’eccezionale collezione della Galleria nazionale delle Marche, a Recanati, luogo di nascita di Leopardi, con i suoi lavori sparsi in tutta la città, ai paesaggi del Parco dei Monti Sibillini ed alla spiaggia di San Bartolo, con la sua selvaggia Fiorenzuola di Focara. Non poteva mancare poi uno spazio dedicato alla cultura enogastronomica, concentrato in particolare sui due famosi chef Moreno Cedroni ed Mauro Uliassi e sui loro locali a Senigallia – consigliata alle famiglie anche per le sue spiagge attrezzate ed i resort – e Portonovo. Un articolo che promuove le Marche per le sue bellezze, ambientali e culturali, visitabili senza troppe code a differenza delle più blasonate Toscana e Umbria. «In un articolo pubblicato ieri, The Times and The Sunday Times, uno dei più importanti quotidiani britannici, raccomanda di visitare le Marche- scrive la Regione Marche sulla sua pagina Facebook-. La regione segreta italiana. Un grande orgoglio marchigiano».

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X