facebook rss

Sicurezza, arrivano le telecamere
contro crimine e vandalismo a bordo degli autobus

ANCONA – La decisione è stata presa oggi in Consiglio comunale con l'approvazione di una mozione targata Lega. Passa con voto trasversale anche la mozione della maggioranza sul potenziamento della Polizia Locale, lotta al degrado e implementazione dell'illuminazione, che trova l'appoggio del Movimento 5 stelle e di Altra Idea di Città. È il terzo appuntamento in poco più di un mese che palazzo degli Anziani dedica al tema della sicurezza
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Non c’è due senza tre. Oggi in Consiglio Comunale c’è stato il terzo appuntamento in poco più di un mese dedicato al tema della sicurezza, che ha visto l’approvazione, praticamente all’unanimità (28 favorevoli, un astenuto ed un non votante) di una mozione targata Lega in cui si impegna l’amministrazione ad «installare, anche attraverso la collaborazione di Conerobus, di sistemi di videosorveglianza su tutti i mezzi di trasporto di linea urbana e presso le fermate, gradualmente e su base prioritaria, compatibilmente con gli impegni di spesa». Anche se, va detto, in diversi mezzi Conerobus, le telecamere sono già presenti. Dopo il Daspo urbano ed il vigile di quartiere, è il terzo obiettivo centrato per il Carroccio sulla questione.
Il voto trasversale dell’Aula ha accompagnato anche l’approvazione (contrari i gruppi di centrodestra) della mozione di maggioranza – primo firmatario, il capogruppo dei Verdi, Diego Urbisaglia – che prevede, tra le altre cose, il potenziamento della presenza della Polizia Locale sulle strade, l’impiego di vigilanza privata, interventi di riduzione del degrado urbano e salvaguardia del decoro, anche attraverso tirocini formativi e d’inclusione sociale per persone in difficoltà, l’implementazione dell’illuminazione, interventi di prevenzione sociale e di contrasto ai comportamenti antisociali.
L’atto è passato anche con i voti favorevoli del Movimento 5 stelle («la maggioranza ruba le nostre idee e le fa proprie. Finché si tratta di buone idee, però, noi le votiamo, anche se frutto di uno scippo», osserva con ironia la capogruppo Daniela Diomedi) e del consigliere di Altra Idea di Città, Francesco Rubini, che ha ritirato la propria mozione, integrando quella della maggioranza con un proprio emendamento incentrato su welfare, politiche di inclusione sociale e potenziamento dei Consigli Territoriali di Partecipazione come veri strumenti di democrazia dal basso. «Alcune cose sono state recepite, quindi bene così – commenta Rubini -, e sono soddisfatto che il Movimento 5 stelle abbia espresso un voto non scontato perché comunque ha segnato una rottura rispetto agli alleati di governo della Lega sul tema della sicurezza. Ovviamente rimangono le differenze, che sono sostanzialmente le stesse per le quali da molti anni non stiamo più con le forze di maggioranza».
«La sicurezza è un fenomeno multidimensionale – afferma Urbisaglia– non riducibile alla sola microcriminalità diffusa. Molti dei fenomeni che generano percezione d’insicurezza infatti non appartengono alla categoria dei reati, ma a comportamenti antisociali o a situazioni di degrado urbano. Con la mozione sosteniamo che bisogna intervenire su più fronti, a partire dall’incremento delle telecamere».
Sparse per Ancona, attualmente, ci sono già 102 telecamere gestite dal Comune. Tra queste, 19 sono state installate di recente tra zona dell’ascensore del Passetto, parchi di Pietralacroce, Verbena e via Macerata, cimitero di Tavernelle,Via Bornaccini e piazza Serpilli. In corso d’opera, inoltre, l’installazione di altre due telecamere nel parco Grotte (laghetti), due in piazza Padella a Posatora e due alla Mole Vanvitelliana. A queste, si aggiungono le 78 del sistema di protezione civile gestite dalla Questura.
Con l’approvazione della mozione della Lega, inoltre, l’occhio del Grande Fratello arriverà anche sugli autobus e nelle fermate. Tra il 2017 e il 2018, come riporta in Aula il capogruppo Pd, Michele Fanesi, facendo riferimento a dati Conerobus, si sono verificati un caso di molestie, tre liti tra passeggeri, due autobus danneggiati ed una pensilina rotta.

(Ma. Mar.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X