facebook rss

Spende 800 euro al night club e
paga con assegni falsi: a processo

ANCONA - Imputato per truffa, ricettazione e sostituzione di persone è un chiaravallese di 44 anni. L'uomo, dopo aver consumato nel locale notturno bevande in compagnia di alcune ragazze, aveva saldato il conto presentando due assegni fasulli
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Divertimento, drink e la compagnia di alcune ballerine. Tutto rigorosamente gratis. Anzi, pagato con due assegni falsi del valore totale di 800 euro. E’ quanto accaduto la notte del 12 maggio 2013 all’interno di un night club di Marina di Montemarciano, dove aveva trascorso la serata un chiaravallese di 44 anni. L’uomo, assistito dal legale Marcio Flacio Torelli, è finito a processo per truffa, ricettazione e sostituzione di persona in quanto – secondo la procura – avrebbe pagato quanto consumato nel locale presentando alla cassa due assegni intestati a un’altra persona, vittima di furto. In totale, il conto presentato ammontava a 800 euro. Il titolare del night si era accorto della truffa una volta andato in banca e saputo che l’intestatario degli assegni aveva sporto denuncia su quanto gli era stato sottratto. Oggi in udienza davanti al giudice Tiziana Fancello è stato ascoltato un dipendente del locale. Sentenza il 18 marzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X