facebook rss

Rottura della condotta idrica,
anche Filottrano è senz’acqua

EMERGENZA tamponata con l'arrivo di tre autobotti in città e a Montoro oggi pomeriggio dopo il guasto alla tubazione adduttrice della diga di Castreccioni. Effettuato il rifornimento idrico per l'ospedale e la casa di riposo
sabato 9 Febbraio 2019 - Ore 19:32
Print Friendly, PDF & Email

Tecnici e operai al lavoro a Cingoli per sistemare la condotta idrica

La tubatura rotta che sta causando tanti disagi alle città che attingono acqua direttamente dal bacino idrico di Castreccioni

Si allunga la lista delle città che stanno subendo disagi per il guasto della condotta adduttrice della Diga di Castriccioni avvenuto nel primo pomeriggio di oggi in località S. Vittore di Cingoli. Dopo Castelfidardo e Osimo, anche Filottrano è stata costretta a tamponare l’emergenza idrica. “Già da alcune ore è in atto l’intervento da parte dei tecnici di Acquambiente. – fa sapere il sindaco di Filottrano, Lauretta Giulioni – Il problema è complicato ma si pensa che possa essere risolto in serata. Nel frattempo ci siamo preoccupati di garantire, per quel che è possibile, il servizio idrico nella nostra città. Arriveranno  3 autobotti: una  verrà collocata in centro,una in località Montoro e la terza girerà per la città per le necessità dei cittadini. Stiamo lavorando e collaborando con Acquambiente per una soluzione il più possibile rapida”. Un’ora fa sono state attivate le autobotti con acqua potabile nelle frazioni filottranesi di Montoro; nell’area della Stazione delle corriere e al mattatoio. “E’ stato effettuato il rifornimento idrico per l’ospedale e la casa di riposo – informa il sindaco – Sono state contattate tutte le aziende agricole. Il C.O.C. rimarrà operativo per qualsiasi necessità”.

Guasto a Castreccioni: osimani invitati a limitare i consumi d’acqua

Conduttura idrica rotta, Castelfidardo rimane senza acqua

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X