facebook rss

Papa Francesco a Loreto
per parlare di giovani, fede e vocazioni

IL PROGRAMMA della visita prevede l'atterraggio dell'elicottero con a bordo il Santo Padre verso le 9 del prossimo 25 marzo al centro Giovanni Paolo II di Montorso. Dopo la messa in Basilica e la firma della lettera post sinodale, Il pontefice reciterà la preghiera dell'Angelus e consegnerà il suo messaggio ai fedeli in piazza della Madonna. "Un grande evento: conferma l’importanza che Loreto riveste per la Santa Sede" commenta il sindaco Paolo Niccoletti
domenica 24 Febbraio 2019 - Ore 13:45
Print Friendly, PDF & Email

Papa Francesco con la statua della Madonna di Loreto

Loreto si prepara ad accogliere Papa Francesco il prossimo 25 marzo. Dal 1300 il santuario della Santa Casa è una delle mete di pellegrinaggio più importanti e conosciute per i cristiani. L’ultimo pontefice che la città mariana ha abbracciato, sette anni fa, è stato Benedetto XVI. Il 4 ottobre 2012, Papa Ratzinger, nel suo ultimo viaggio fuori dalla mura vaticane prima di lasciare il pontificato, aveva risollevato i cuori dei fedeli da piazza della Madonna in occasione del cinquantesimo anniversario del viaggio di Giovanni XXIII a Loreto e ad Assisi per affidare il Concilio Vaticano II alla Vergine lauretana. La città era ancora memore dei due grandi incontri del GmG del 1995 e del 2004, la Giornata mondiale della Gioventù, con Giovanni Paolo II a cui è dedicato il centro di Montorso. La visita pastorale di Papa Bergoglio, legato da profonda devozione mariana, era attesa già dall’anno del suo insediamento. E’ la seconda volta che il Santo padre arriva  nelle Marche, dopo la tappa di Arquata, svolta nelle zone del sisma nel 2016.  Il viaggio a Loreto però avrà  una ulteriore valenza perchè si parlerà di giovani, fede e vocazioni, ma anche perchè l’effige e il culto della Madonna di Loreto sono stati portati nel mondo proprio grazie ai padri gesuiti. Per quello che si prefigura come il più importante evento del 2019 per i lauretani, si sta mettendo a punto la macchina organizzativa, che è già ben collaudata, considerati i precedenti.

La basilica della Santa casa, simbolo di Loreto (foto Giusy Marinelli)

Il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Alessandro Gisotti, ha comunicato che in occasione della visita a Loreto per la solennità dell’Annunciazione del Signore Papa Francesco ha l’intenzione di “offrire alla Vergine Maria l’Esortazione post-sinodale” del Sinodo dei vescovi dell’ottobre scorso, sul tema ‘I giovani, la fede e il discernimento vocazionale’. Loreto dispone di due avio-superfici, quella alla scuola dell’Aeronautica militare e quella al Centro Giovanni Paolo II di Montorso. Secondo il programma della visita già reso noto dal Vaticano, salvo variazioni, il Santo Padre atterrerà in elicottero verso le 9 del 25 marzo al Centro Giovanni Paolo II dove sarà accolto da mons. Fabio Dal Cin, arcivescovo prelato di Loreto e dalle autorità civili. Alle 9.30 il suo arrivo in Basilica per celebrare la messa, salutare in sagrestia i frati cappuccini e, nel Santuario gli ammalati presenti. Alle 9.45, il pontefice firmerà il documento, la lettera post-sinodale sui giovani, poi sul sagrato incontrerà i fedeli ai quali rivolgerà il suo messaggio. Al termine della preghiera dell’Angelus, Papa Francesco si siederà a pranzo con i vescovi per poi ripartire in elicottero  verso le 14.45 e tornare nella città del Vaticano intorno alle 15.45.

L’eliporto del centro Giovanni Paolo II di Montorso dove nel 2012 è atterrato papa Benedetto XVI

“La visita di Papa Francesco conferma l’importanza che Loreto riveste per la Santa Sede – commenta anche il sindaco Paolo Niccoletti – Se i Papi degli ultimi 30 anni hanno sentito il bisogno di raggiungere la città è percepita con forza l’importanza del mistero che le mura della Santa Casa custodiscono per la Chiesa universale”. Niccoletti che ha già soprasseduto alle operazioni per l’accoglienza in città degli ultimi tre pontefici ricorda conferma anche che “Loreto e le istituzioni locali sono già preparate ad affrontare un evento di questa caratura ma siamo in attesa di conoscere i dettagli organizzativi nelle riunioni operative che verranno convocate per svolgere tutte le verifiche e approntare di conseguenza le misure necessarie per garantire una giornata di festa indimenticabile per tutti”. Entusiasta anche l’assessore regionale alla Cultura e Turismo Moreno Pieroni, nato  e residente a Loreto. “Il 25 marzo Papa Francesco sarà in visita alla Santa Casa di Loreto, meta di pellegrini di tutto il mondo. Un grande segno di vicinanza alla città mariana da parte del Santo Padre, una grande opportunità di condivisione con tutta la comunità marchigiana”.

Papa Francesco in visita a Loreto il prossimo 25 marzo

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X