facebook rss

Il falco Costanza torna
a librarsi in volo sui cieli di Jesi

ANIMALI - Il rapace che vive sul campanile di San Floriano insieme al compagno Federico, si era procurata delle ferite su un'ala. Dopo le cure e la riabilitazione stamattina è stata rilasciata all'Oasi di Ripa Bianca
lunedì 25 Febbraio 2019 - Ore 14:09
Print Friendly, PDF & Email

Costanza, l’esemplare femmina del falco pellegrino che vive con il compagno Federico sul campanile di San Floriano a Jesi

Il falco Costanza torna a librarsi in volo nell’azzurro del cielo jesino. Dopo un incidente in volo e le lesioni ad un’ala, dopo le cure del veterinario Gianluca Tiroli e la terapia riabilitativa, stamattina il falco pellegrino femmina che vive sul campanile di San Floriano con il compagno Federico,  è tornato in libertà. La coppia di rapaci, che ha preso in prestito i nomi dall’imperatore Federico II e dalla sua consorte, è monitorata dall’associazione ‘Falconieri Federico II’ di Jesi anche attraverso una web cam sistemata sul campanile della chiesa.

“Stamattina con il dott.Tiroli abbiamo liberato alla Riserva la femmina di falco pellegrino ‘Costanza’, dall’anno scorso di casa presso il campanile San Floriano a Jesi. – fanno sapere in un post gli operatori dell’Oasi di Ripa Bianca – Costanza era stata portata con un’ala ferita, probabilmente causata da un impatto con un cavo di acciaio, al dott. Tiroli il 1 febbraio e dopo adeguate cure e due settimane di riabilitazione presso una delle voliere presenti alla Riserva stamattina ha ripreso il volo. Speriamo di vederla presto al campanile di San Floriano con il suo compagno “Federico”. Un grande ringraziamento al dott. Tiroli e alla Polizia Provinciale di Ancona”. 

Tra le neve e il gelo il nido dei falchi Federico e Costanza

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X