facebook rss

I fuoriclasse del jazz,
George Cables e Victor Lewis
in concerto da Moroder

ANCONA - Il primo è uno dei più stimati pianisti degli ultimi decenni, il secondo è noto per la sua raffinatezza su piatti e tamburi e la capacità di non sovrastare mai il solista. Completano la formazione Piero Odorici e Darryl Hall. In scena domani 13 marzo alle 21:30
martedì 12 Marzo 2019 - Ore 17:41
Print Friendly, PDF & Email

George Cables

 

Ancona Jazz presenta un concerto straordinario, con due musicisti che hanno segnato la storia del jazz degli ultimi decenni, Georges Cables e Victor Lewis, in programma domani, mercoledì 13 marzo, ore 21.30, all’agriturismo Aion di Moroder.
George Cables (New York, 1944) è semplicemente uno dei più stimati pianisti degli ultimi decenni, sideman prezioso accanto a molti dei più grandi nomi del jazz americano ed egli stesso leader di gruppi, specialmente trii di suprema eleganza, che hanno imposto uno stile ricchissimo di frasi originali e di uno swing incessante. Cables ha collaborato con Woody Shaw, Art Blakey, Sonny Rollins, Joe Henderson, Bobby Hutcherson, Frank Morgan, ma è soprattutto con Art Pepper e Dexter Gordon che il suo nome si è imposto a livello mondiale. Numerosi i dischi e i concerti di questi due giganti, sia in quartetto sia in appassionati duo, che hanno portato Cables fra gli artisti preferiti di tutti i jazzofili. Ancona Jazz lo ha ospitato altre volte, l’ultima nel 2013 con il gruppo “The Cookers” alla Mole.
Victor Lewis (Omaha, Nebraska, 1950) può essere accostato a Cables come carriera e come personalità musicale, tanto elevate sono infatti la sua raffinatezza su piatti e tamburi, la capacità di non sovrastare mai il solista, ma anzi di catturarne al volo le sottigliezze stilistiche, la padronanza dei repertori e del linguaggio. Per questo non si contano i suoi dischi e le sue partecipazioni, in particolare con Woody Shaw negli anni ’70, Stan Getz nel decennio successivo (al Metropolitan nel 1982), J.J. Johnson (Sperimentale 1988), Jim Hall (Sperimentale, sempre nel 1988), e poi Kenny Barron, Charlie Rouse, Carmen Lundy, Steve Turre, Eddie Henderson.
Il pubblico di Ancona Jazz potrà ascoltarli alla guida di un classico quartetto, completato dal bolognese Piero Odorici, sassofonista di assoluta eccellenza in ambito hard bop, da tempo coinvolto in collaborazioni con i grandi d’oltreoceano, e il contrabbassista Darryl Hall, di provate affidabilità e solidità.
La formazione: Piero Odorici, sax tenore, flauto; George Cables, pianoforte; Darryl Hall, contrabbasso; Victor Lewis, batteria.

Biglietti € 15,00 (consumazioni e possibilità di cena facoltativa a parte); apertura biglietteria ore 20:00, prenotazione consigliata: Moroder 071.898232/335.8089283; Azienda Agricola Moroder, Via Montacuto 121, Ancona.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X