facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Dramma alla Cittadella,
29enne trovato senza vita
Probabile overdose

ANCONA - Si tratta di un cittadino russo residente a Monte San Vito. Il corpo è stato scoperto tra gli alberi che si affacciano su piazza San Gallo. Il decesso risalirebbe almeno a un paio di giorni fa. Ritrovate una fialetta e una siringa, elementi che portano gli investigatori verso una morte causata dalla droga
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri in piazza San Gallo

 

Un corpo, senza vita, adagiato tra gli alberi del verde che circonda piazza San Gallo. A scoprirlo, attorno alle 13 di oggi sono state alcune persone che stavano attendendo il bus. Sono state attirate dalla visione di un piede coperto in parte dall’erba. Quando si sono accorte che c’era un uomo esanime è stato subito lanciato l’allarme. Non c’è stato nulla da fare. Stando a una prima ricognizione cadaverica, la morte sarebbe da attribuire almeno a due giorni prima del rinvenimento: lunedì o martedì scorsi. Il corpo è stato subito identificato grazie al ritrovamento dei documenti. Appartiene a un 29enne di origine russa, domiciliato a Monte San Vito e con alle spalle lavori nelle catene alimentari. Avrebbe compiuto 30 anni il prossimo agosto. A ucciderlo sarebbe stata un’overdose. L’ipotesi è la più accreditata tra quelle al vaglio dei carabinieri perchè vicino al cadavere sono state trovate una fialetta e una siringa. Il cadavere non ha segni visibili di percosse o lesioni. Niente violenza. Ma per escludere ogni altra ipotesi, è probabile che nelle prossime ora venga effettuata l’autopsia sul corpo, portato all’obitorio di Torrette. L’indagine è in mano ai carabinieri della stazione di via Piave, intervenuti sul posto assieme ai colleghi del Radiomobile e ai vigili del fuoco. In un primo momento, erano arrivate in piazza San Gallo anche l’ambulanza della Croce Gialla e l’automedica.

(foto Giusy Marinelli)

(servizio aggiornato alle 16.50)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X