facebook rss

Sirolo, progetto per parcheggio
e cittadella sportiva

IN AULA- L'idea contenuta in un ordine del giorno approvato e discusso nel corso della seduta consiliare dedicata al rendiconto 2018 chiuso con un attivo pari ad 2.115.435 euro
Print Friendly, PDF & Email

Uno scorcio di Sirolo

 

Nella seduta consiliare del 28 marzo scorso, il Consiglio comunale di Sirolo ha approvato il rendiconto da cui si evince che nell’annualità 2018/2019 sono state eseguite e sono in corso di esecuzione opere pubbliche per 2.269.898,13 euro e che risulta a consuntivo un attivo pari ad 2.115.435,96 euro. Inoltre su proposta del sindaco Moreno Misiti, dopo che sono stati evidenziati i motivi di legge che hanno, di fatto e di diritto, impedito l’acquisto da parte del Comune di Sirolo dell’immobile denominato ‘Campi da Tennis’ di Piazza Dante, ceduto all’asta dalla Regione Marche a privati, è stato approvato un Ordine del Giorno con il quale si impegna il Consiglio Comunale, il Sindaco e la Giunta Comunale, ciascuno per le proprie competenze, ad avviare l’iter per l’esproprio per pubblica utilità dell’area per la realizzazione delle opere di interesse pubblico di cui al progetto di massima redatto dal locale Ufficio Tecnico.

“Il progetto – fa sapere una nota stampa del Comune di Sitolo – prevede la realizzazione di un parcheggio interrato ad un piano, il cui accesso avverrebbe da Via Carducci, che potrà ospitare circa 100 posti auto; la realizzazione di una vera e propria cittadella sportiva ‘della racchetta’, al di sopra del parcheggio, con annessa piccola struttura adibita a spogliatoi, circolo con bar e locali di servizio e deposito. Le attività sportive attualmente previste sono due campi da tennis; due campi da Squash; un campo da Beach Volley, e uno spazio per il Ted ball, innovativa attività molto in voga tra i calciatori professionisti, simile al ping pong ma che sfrutta le peculiarità del calcio al posto delle racchette, con un tavolo; infine due tavoli da Ping Pong. Ampio spazio sarà riservato alle zone verdi, con alberature di vario genere, cespugli, siepi e panchine, che si alterneranno alle strutture sportive e ricettive per garantire un confortevole spazio ai fruitori della struttura”. Per la realizzazione dell’impianto sportivo, considerata la grande superficie da riqualificare, è stato stimato un costo di circa 5.000.000 di Euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X