facebook rss

Le Marche puntano
sulla promozione sportiva:
risorse anche per scuole,
carceri e zone terremotate

ANCONA - Approvato dalla Giunta regionale il programma annuale degli interventi di promozione sportiva per l’anno 2019. Nei prossimi giorni usciranno le scadenze dei relativi bandi per la presentazione delle domande
Print Friendly, PDF & Email

Si focalizza sul benessere dei cittadini il programma annuale degli interventi di promozione sportiva per l’anno 2019 approvato dalla Giunta regionale che lo finanzia complessivamente per circa due milioni di euro.

Cifra rilevante da bilancio per confermare le scelte dell’Amministrazione regionale che considera lo sport un potente strumento per la prevenzione e la salute pubblica nel suo valore salutistico, ma anche educativo, sociale e culturale. E’ anche motore di crescita economica in una serie di comparti trasversali capace di creare occupazione ed innovazione. In questo programma viene assecondata e favorita la predisposizione naturale dei marchigiani, secondo il presidente della Giunta regionale, popolazione longeva che ama il buon vivere all’insegna di quel benessere che dona il movimento e un sano stile di vita.

In attuazione del Piano regionale 2016/2020, la delibera persegue quindi politiche orientate allo sviluppo del concetto ‘sport per tutti’ individuando integrazioni tra diversi settori, quali sanità, istruzione e formazione, servizi sociali, turismo, politiche giovanili.

Il programma è stato esaminato con parere favorevole dal Comitato regionale dello sport e del tempo libero nell’incontro del 27 marzo scorso.

Le misure rivolgono particolare attenzione alle attività svolte a favore dei diversamente abili con la riconferma di 170 mila euro; 983.505 euro sono le risorse per completare tutti gli interventi presentati dai Comuni e uno dall’Università Politecnica delle Marche per la riqualificazione degli impianti sportivi. Attenzione al mondo della scuola con i campionati studenteschi (40.000 euro) e ai sette licei sportivi delle Marche (28.000 euro). Diecimila euro per l’attività sportiva nelle carceri marchigiane.

Sono inoltre previsti 437.000 euro per le manifestazioni sportive nazionali e internazionali che si svolgeranno sul territorio regionale, considerati di importanza strategica ai fini della promozione turistica e della capacità attrattiva della regione oltre che rilevante attività agonistica.

Centomila euro sono le risorse destinate ai Comuni del cratere sismico per promuovere manifestazioni sportive.

Viene inoltre riconfermato il finanziamento di 40 mila euro per la scuola regionale del Coni a favore della formazione dei tecnici, dirigenti e amministratori e 40 mila euro previsti per i giovani talenti marchigiani, compresi quelli che hanno partecipato ai Giochi Olimpici Giovanili di Buenos Aires.

Nei prossimi giorni usciranno le scadenze dei relativi bandi per la presentazione delle domande. Saranno inoltre programmati incontri sul territorio per illustrare il Piano dello sport.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X