facebook rss

L’Avis e ‘Donaction’
all’Itis Meucci

CASTELFIDARDO – Gli studenti di uno dei 35 istituti coinvolti nelle Marche nella campagna per la donazione di sangue hanno incontrato i volontari del progetto sostenuto dalla Regione. Ai vincitori del contest, un premio in denaro pèer la propria scuola
Print Friendly, PDF & Email

 

Donaction, la campagna sulla donazione, in visita all’Itis Meucci di Castelfidardo. Gli studenti e le studentesse hanno incontrato nei giorni scorsi i volontari del progetto sostenuto dalla Regione Marche. Almeno 35 le scuole marchigiane interessate dal progetto che si avvia verso la fine. Le scuole coinvolte, infatti, hanno tempo fino al prossimo 30 aprile per inviare gli elaborati in forma di testo giornalistico o spot video. Gli studenti dovranno rispondere alla domanda “Cosa è per te la donazione?” e inviare il prodotto al contest (info e regolamento su http://www.donactioncontest.it/regolamento/). Agli istituti vincitori andrà un premio in denaro da spendere in attrezzature didattiche e viaggi di istruzione.

Molto interessati al tema della donazione, i ragazzi e le ragazze hanno posto molti interrogativi ai volontari e ai Coordinatori locali di Trapianto. Ai giovani sono state fornite informazioni corrette e puntuali affinché abbiano un quadro chiaro sull’importanza di diventare cittadini attivi. Sette le associazioni che con Donaction hanno fatto rete per diffondere una corretta informazione ai giovani sulla donazione di organi e tessuti: Avis (Associazione Volontari Italiani Sangue), Lifc Marche (Lega Italiana Fibrosi Cistica Marche), Aido (Associazione Italiana Donazione Organi Tessuti Cellule), Antr (Associazione Nazionale Trapianti di Rene), Aned (Associazione Nazionale Emodializzati Dialisi e Trapianto Onlus), Admo (Associazione Donatori Midollo Osseo). e Adisco (sezione regionale Marche cordone ombelicale).

A proposito di donazione: nei giorni scorsi il Ministero della Salute ha diffuso i dati sui trapianti. Dal 2001 al 2017 sono state 3487 le persone che hanno scelto di donare un rene o una porzione del fegato: 2322 donne (il 66,6%) e 1165 uomini (33,4%). Un divario ancora più accentuato per quanto riguarda il solo trapianto di rene: in questo caso la percentuale di donatrici sale al 68,9% (2151 donne contro 973 uomini).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X