facebook rss

Europee, Pd sceglie l’avvocatessa antiviolenze:
Verrillo unica candidata marchigiana

ELEZIONI - La segretaria del circolo di Matelica correrà nella circoscrizione Italia centrale. Con la sua candidatura i dem vogliono dare rilevanza alle zone colpite dal sisma
venerdì 12 Aprile 2019 - Ore 12:42
Print Friendly, PDF & Email

Bianca Verrillo

Bianca Verrillo, l’avvocatessa di Matelica, impegnata nella lotta alla violenza contro le donne e coordinatrice del centro antiviolenza di Macerata, è l’unica marchigiana candidata dal Pd alle prossime europee. Verrillo, 48 anni, segretaria di circolo a Matelica, componente della direzione provinciale, è stata scelta dal partito per manifestare l’attenzione alle zone colpite dal sisma, in cui la Verrillo opera, e a un tema molto caro al partito, quello della lotta alla violenza femminile. La sua candidatura è stata annunciata ieri sera dai vertici del partito, da cui lei stessa ha saputo all’ultimo la notizia. «E’ una candidatura voluta dal Pd  – dichiara – sia per le tematiche che ogni giorno e da tanto tempo affronto, sia per la campagna di ricostruzione delle Marche e dell’Europa».

L’avvocatessa è stata candidata nella lista per la circoscrizione Italia Centrale. Sono candidati anche Simona Bonafè (parlamentare uscente), David Sassoli, Roberto Gualtieri, Camilla Laureti, Pietro Bartolo (il medico dei migranti a Lampedusa), Beatrice Covassi, Nicola Danti, Alessandra Nardini, Angelo Bolaffi, Lina Novelli, Mamadou Sall, Alessia Centioni, Massimiliano Smeriglio e Olimpia Troili. 

(a.p)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X