facebook rss

Smaltisce la sbornia al pronto soccorso
e poi dà in escandescenza:
35enne portato in Psichiatria

ANCONA - A Torrette è dovuta arrivare la polizia per contenere il paziente, arrivato in ospedale questa mattina in ambulanza a causa del troppo alcool ingurgitato. Non ottenendo risposte su dove fosse finita la sua auto, avrebbe iniziato ad aggredire verbalmente il personale sanitario
domenica 14 Aprile 2019 - Ore 17:08
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Viene portato in ambulanza al pronto soccorso per smaltire la sbornia. Si riprende e inizia a dare in escandescenza contro il personale sanitario per poi essere bloccato dalla polizia ed essere trasferito in Psichiatria. E’ la parabola che ha per protagonista un 35enne che nell’arco di meno di 12 ore ha cambiato due reparti dell’ospedale di Torrette. L’uomo, questa mattina, era stato portato in ospedale per il troppo alcool ingurgitato durante la nottata. E’ stato collocato al pronto soccorso. Come gli effetti della sbornia sono svaniti, nel primo pomeriggio, ha cominciato ad urlare e a prendersela con il personale sanitario, spaventando anche tutte le persone presenti. Chiedeva insistentemente dove fosse finita la sua auto. Al presidio di prima emergenza sono dovuti arrivare gli agenti della questura che hanno bloccato il 35enne. L’uomo ha finito il suo show in Psichiatria, dove è stato ricoverato. Per il paziente scatterà anche la denuncia.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X