facebook rss

Diocesi di Fabriano-Matelica:
il vescovo si dimette

STEFANO RUSSO a fine settembre 2018 era stato nominato segretario generale della Cei: «Una decisione sofferta, ma è impossibile continuare a portare avanti entrambe le responsabilità»
Print Friendly, PDF & Email

Stefano Russo

 

Si dimette il vescovo della diocesi di Fabriano-Matelica. Stefano Russo dopo tre anni lascia la guida quindi, il Papa ha accettato la richiesta di dimissioni da parte del vescovo innescata dalla difficoltà a gestire il doppio impegno, in quanto a fine settembre 2018 il presule era stato nominato segretario generale della Cei nazionale. «L’intensità di questi mesi – si legge in una nota della Diocesi – ha rivelato l’impossibilità di continuare a portare avanti entrambe le responsabilità, per cui Monsignor Russo si è trovato costretto a rinunciare a esercitare il suo episcopato». Per qualche tempo, probabilmente alcuni mesi, Russo rimarrà operativo come reggente, ovvero amministratore apostolico, in attesa della nomina del suo successore. «La rinuncia che ho presentato al Pontefice – dichiara Russo – è stata sofferta. In questa Diocesi ho sperimentato la ricchezza di essere pastore fra la gente, per cui l’esperienza vissuta in questa comunità la custodisco nel cuore come dono prezioso, che non smetterà di accompagnarmi. Vivo anche questo momento nel segno dell’obbedienza alla volontà del Signore con l’unico interesse di servire la Chiesa nei modi e nelle forme che oggi mi sono richieste».

 

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page