facebook rss

Manovre salvavita pediatriche,
insegnanti e genitori a lezione

ANCONA – Le tecniche di primo soccorso insegnate domani nel secondo e ultimo incontro organizzato da Rotary Club Ancona Conero all’istituto Posatora-Piano-Archi.
mercoledì 29 Maggio 2019 - Ore 13:55
Print Friendly, PDF & Email

Si terrà domani, giovedì 30 maggio, il secondo e ultimo appuntamento con i corsi organizzati da Rotary Club Ancona Conero d’intesa con la Croce Rossa Italiana sezione Ancona sulle manovre disostruttive delle vie aeree dei bambini e rianimazione cardio polmonare. Gli incontri sono rivolti agli insegnanti, educatrici e genitori degli alunni che frequentano la scuola dell’infanzia dell’istituto comprensivo Posatora-Piano-Archi di Ancona. Il primo corso si è tenuto lunedì 27 maggio nell’Aula Magna della scuola Elia di via Sebenico e ha visto la partecipazione di oltre 30 tra educatrici e genitori.

Le motivazioni di tale iniziativa si ritrovano nella missione del Rotary che tra le sue aree di intervento ne annovera una dedicata alla salute dei bambini, e nella constatazione che i dati scientifici riportano che in Italia muoiono circa 50 bambini all’anno per soffocamento dovuto a inalazione di cibo o corpi estranei. Oltre la metà di questi bambini hanno meno di 4 anni. In questa fascia di età il soffocamento è la seconda causa di morte dopo gli incidenti stradali.

Il presidente del Rotary Club Ancona Conero Giancarlo Moroni al termine della lezione informativa magistralmente tenuta dagli operatori della Croce Rossa Italiana ed in particolare della responsabile del corso Alice Brisighelli coadiuvata da Silvia Petrucci, Oriana Di Giuseppeantonio, maria Traina, ha ringraziato tutti i partecipanti che con molto interesse hanno interagito con gli istruttori avvalendosi anche degli appositi manichini. La Cri rilascerà ai partecipanti un attestato di frequenza al corso. Un grazie particolare è stato rivolto infine alla vice preside della scuola, prof.ssa Lucia Pietroni in rappresentanza della preside prof.ssa Alessandra Rucci che ha evidenziato l’opportunità che nel prossimo anno scolastico il corso venga esteso anche alle insegnanti e genitori della scuola primaria. Il Rotary, accogliendo l’invito, ha fin d’ora dato la sua massima disponibilità per la maggiore diffusione di tali manovre salvavita.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X