facebook rss

Muore travolto da un’automobile
mentre attraversa in bici il lungomare

GROTTAMMARE - Il cuore del 69enne ha smesso di battere in seguito all'arresto cardiaco che l'ha colpito dopo il violento impatto. Subito soccorso dal 118, è stato chiesto l'intervento dell'eliambulanza che, in quelle condizioni, non ha però potuto trasferirlo al Torrette di Ancona. L'hanno trasportato all'ospedale di San Benedetto dove i tentativi di rianimarlo si sono purtroppo rivelati inutili. La dinamica del sinistro in mano ai Carabinbieri
lunedì 17 Giugno 2019 - Ore 15:25
Print Friendly, PDF & Email

L’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto (Foto Cicchini)

Un uomo di 69 anni, un turista di origine umbre, è morto stamattina fa all’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto dove era stato trasportato dopo l’incicente di cui è rimasto vittima in mattinata sul lungomare di Grottammare. L’uomo, in sella alla sua bicicletta, stava attraversando il lungomare. L’auto, che viaggiava in direzione sud, non ha potuto fare nulla per evitarlo e l’ha centrato in pieno. Il 69enne è stato scaraventato a terra riportando diversi traumi e lesioni. Immediati i soccorsi che gli sono stati prestati da automobilisti e passanti. Nel frattempo è stato allertato il 118 che ha provveduto a inviare sul posto un’ambulanza.

Vista la gravità delle sue condizioni, i sanitari hanno chiesto alla centrale operativa di far intervenire l’eliambulanza di “Marche Soccorso”. Da Ancona è giunto in pochi minuti “Icaro”, che è atterrato a Grottammare. Ma purtroppo c’è stato un imprevisto. L’uomo ha infatti subìto un arresto cardiaco, e per questo motivo è stato deciso di trasportarlo all’ospedale di San Benedetto per stabilizzarlo. In quelle condizioni non poteva infatti salire a bordo dell’elisoccorso. Al medico rianimatore, a bordo di “Icaro”, non è rimasto che seguire i colleghi al “Madonna del Soccorso” per valutare poi il da farsi.

Ma le sue condizioni si sono improvvisamente aggravate e non c’è stato nulla da fare. Inutili tutti i tentativi di riuanimarlo. Il suo cuore dopo pochi minbuti ha cessato di battere. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri che stanno ricostruendo la dinamica del sinistro.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X