facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Severino Capodagli
imprenditore dell’anno:
«E’ per tutti i miei dipendenti»

RECANATI - L’Ucid Marche consegna al fondatore della Valmex il premio Giuseppe Guzzini
Print Friendly, PDF & Email

 

La cerimonia in Comune a Recanati

 

di Lorenzo Agostinelli

La terza edizione del premio “Giuseppe Guzzini” ha visto Severino Capodagli della Valmex Group di Pesaro aggiudicarsi il titolo di imprenditore dell’anno Ucid. Come ogni anno dal 2017 l’Unione cristiana imprenditori e dirigenti, consegna questo premio per incentivare una cultura d’impresa rispettosa dell’ambiente, incentrata sulla valorizzazione e responsabilizzazione del capitale umano e tesa a realizzare un concetto di innovazione e progresso sostenibile. Le precedenti due edizioni avevano visto premiati Emanuela Scavolini, vicepresidente del colosso pesarese della produzione di cucine, nella prima edizione e Battista Faraotti fondatore della Fainplast, azienda leader nella produzione di compound e materiale plastico, nella scorsa.

Severino Capodaglio

La premiazione, nell’aula Magna del palazzo comunale di Recanati, si è aperta con un video commemorativo della figura di Giuseppe Guzzini seguito dalle parole di Stelvio Lorenzetti, presidente del Ucid Marche: «Siamo qua per commemorare Giuseppe ma anche per assegnare questo premio. A nome della famiglia Guzzini e dell’Ucid ci tenevo a ringraziare tutte le personalità stasera presenti Antonio Pignataro, questore di Macerata, Nazzareno Marconi, vescovo di Macerata, il cardinale Edoardo Menichelli e poi di seguito il neo sindaco Antonio Bravi ed i miei amici Marco Tarquinio (direttore dell’Avvenire) e Luigino Bruni (stimato economista e giornalista)».

Tocca poi al figlio di Giuseppe, Alessandro Guzzini, ricordare il significato del premio: «Serve sì a ricordare mio padre, ma anche a premiare un imprenditore che rappresenta ed incorpora nella propria azienda quei valori umani e della dottrina cattolica, che si fa motore di sviluppo non solo per la propria azienda ma per tutto il territorio».

Antonio Bravi

Concluso questo momento di ricordo è il neo sindaco, Antonio Bravi, a salutare tutte le delegazioni presenti e a sottolineare come: «Giuseppe ed il gruppo Guzzini hanno rappresentato al meglio il concetto di sviluppo nel nostro territorio e sono delle personalità di spicco della città. Questo premio deve essere uno stimolo per gli imprenditori”. Famiglia che quindi ha saputo lasciare un segno nella vita cittadina come sottolinea anche l’economista Luigino Bruni: “Quando dietro un azienda c’è una famiglia, l’azienda è diversa perché ha un piano a lungo termine che va oltre il fondatore ed è stata questa la forza della loro azienda».

Tutte queste personalità hanno poi consegnato il premio ad un visibilmente emozionato Severino Capodagli, fondatore della Valmex Group nel lontano 1969 ad oggi l’azienda di famiglia è ancora leader mondiale nella produzione di scambiatori per caldaie domestiche murali a gas. Per concludere questa emozionante serata lo stesso Severino ha poi fatto una toccante dedica: «Questo premio non è per me ma per tutti i miei dipendenti. Quelli presenti e quelli che non ci sono più, tutti loro hanno contribuito a rendere grande la Valmex. Inoltre lo voglio dedicare personalmente alla mia famiglia per tutti gli anni in cui hanno dovuto sopportare i miei sacrifici per il bene dell’azienda».

</

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X