facebook rss

Le fiamme divorano
il portone di un appartamento:
c’è l’ombra del dolo

JESI - Allarme verso le 11,50 di oggi in via Saveri, quartiere popolare dell'ex Smia, per un incendio che ha interessato la porta di un'abitazione al terzo piano
Print Friendly, PDF & Email

L’intervento dei vigili del fuoco e del commissariato in via Saveri

 

Un incendio è stato appiccato alla porta d’ingresso di un appartamento al terzo piano di una palazzina condominiale dell’Erap al quartiere Smia, in via Saveri 42, immediata periferia di Jesi. L’allarme è scattato verso le 11,50 quando una residente ha notato il fumo uscire dalle finestre e ha lanciato l’allarme al 113. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Jesi e una pattuglia del Commissariato. Intanto, il proprietario dell’appartamento, che al momento dell’incendio si trovava in cortile, è salito in casa e ha iniziato a spegnere le fiamme. Hanno completato le operazioni di spegnimento i vigili del fuoco, che hanno anche messo in sicurezza il portone e la tromba delle scale invasa dal fumo. Sono in corso le indagini da parte del commissariato, ma l’ipotesi più accreditata è proprio quella del dolo. I danni sono per fortuna limitati, nessuna persona è rimasta coinvolta né intossicata. I pompieri hanno concluso il loro intervento in un’ora, riportando la situazione alla normalità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X