facebook rss

Candidature Partecipate,
protocollata
una trentina di domande

OSIMO - La maggior parte dei curricula vitae sono stati indirizzati per il Cda di 'Osimo Servizi'. La scelta spetterà al sindaco Simone Pugnaloni. Sulla vicenda dell'amministratore unico Tpl Osimo botta e risposta tra Maria Grazia Mariani (Fdi) e Alberto Maria Alessandrini (Lega)
Print Friendly, PDF & Email

Simone Pugnaloni davanti al quadro con tutti i nomi dei sindaci di Osimo eletti da Dopoguerra a oggi

 

E’ scaduto ieri è scaduto il bando per la presentazione delle candidature ai Cda di Asso, Osimo e Servizi e Fondazione Bambozzi. Sono una trentina le domande già protocollate in attesa dell’arrivo, nei termini di legge, di quelle inviate via Pec. Del totale 13 sono opzionano le posizioni della Osimo servizi, 7 della Asso e 6 della Bambozzi. Il sindaco sceglierà a suo giudizio le figure sulla scorta dei currucula prevenuti sulla sua scrivania.

 

Maria Grazia Mariani con Carlo Ciccioli

Sulla vicenda dell’amministratore unico della Tpl Osimo e sulla sua elezione in consiglio comunale, invece, è tornata la portavoce di Fratelli d’Italia, Maria Grazia Mariani. Ritenendo imcompatibile nel doppio ruolo di consigliere e amministratore Massimo Luna,  ha chiesto attraverso un comunicatoi stampoa al consigliere comunale della Lega, Alberto Maria Alessandrini di «ripristinare la legalità. Mi auguro che la Lega, come ha fatto nella città di Treia dove il sindaco è stato sospeso, si attivi sin da subito per pretendere il rispetto delle regole democratiche e costituzionali, anche perché la competenza è del Ministro dell’Interno Salvini. Mi auguro – scrive in una nota la Mariani – che la causa del voto espresso dalla Lega in appoggio al Pd sia stata la poca esperienza del giovane consigliere comunale Alessandrini che aspirava a diventare sindaco, anche se errori del genere non possono essere commessi soprattutto quando si rischia di aprire un contenzioso i cui costi saranno a carico dei cittadini non solo in termini economici, ma soprattutto amministrativi con il blocco della macchina comunale. Saranno tutte nulle le delibere adottate dal Consiglio comunale?».

Il consigliere Alberto Maria Alessandrini con Matteo Salvini

Tagliente la replica del consigliere Alberto Maria Alessandrini. «Il sottoscritto ringrazia la sempre competente Mariani per le riflessioni ed il costante interesse per ciò che avviene in casa Lega. Allo stato attuale la regolarità procedurale in tema di convalida degli eletti è stata garantita dal segretario comunale Giulioni. – sottolinea il consigliere della Lega – Nel caso in cui, invece, dovessero rivelarsi fondate eventuali irregolarità, saremo i primi a vigilare e sollevare il caso in consiglio comunale (e ringraziamo in primis il gruppo di ‘Progetto Osimo’ per aver giustamente sollevato la questione qualche giorno fa). Certo è che di tale situazione, come dovrebbe sapere chi tira in ballo Salvini, andrà eventualmente interessato il prefetto di Ancona come legge prevede e non il Ministro, il resto è solo propaganda che, tra l’altro, svia l’attenzione dalla questione principale circa l’incompatibilità del cons.Luna. Fa sorridere, però, come chi vorrebbe ricostruire il centro-destra Osimano volga le sue attenzioni critiche soprattutto a chi al Pd è alternativo.(è pur vero che attaccare troppo la coalizione di centrosinistra con la quale 5 anni prima si veniva eletti solleverebbe qualche dubbio!).  Ma come cantava un’indimenticato poeta “….si sa che la gente da buoni consigli se non può più dare il cattivo esempio…“»

Amministratore Tpl Osimo, Ginnetti presenza un’istanza

Amministratore Tpl, Mariani: «Doppio incarico vietato per legge»

Candidature per le Partecipate, Bordoni: «Nel bando manca l’avviso per l’amministratore Tpl»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X