facebook rss

Festa del patrono 2019
senza trofeo ‘Rigoberto Lamonica’

OSIMO - Quest'anno, a causa del periodo elettorale delle Amministrative, non sono stati reperiti i fondi necessari per la gara ciclistica che costa 30mila euro in parte coperti dal Comune. Le Liste civiche: «Si sarebbero potuti reperire nel bilancio comunale senza cercare sponsor»
Print Friendly, PDF & Email

Un momento del Trofeo Rigoberto Lamonica degli anni scorsi

 

Festa di San Giuseppe da Copertino, patrono di Osimo, dopo 32 anni senza il trofeo ‘Rigoberto Lamonica’. La gara ciclista, che si svolge il 18 settembre, era stata annullata solo nel 2016 dopo l’alluvione che aveva messo in ginocchio la città. L’evento sportivo costa 30mila euro (in parte coperti dal Comune) e in questo 2019 non sono stati reperiti tutti i fondi necessari per inserirsi nel calendario delle gare. L’iscrizione sarebbe dovuta avvenire a Giugno. Non è stata fatta, perché nelle settimane a ridosso delle elezioni comunali e del ballottaggio nessun amministratore comunale avrebbe potuto individuare gli sponsor. Se ne riparlerà, quindi, nel 2020. Le Liste civiche, che hanno sollevato il problema, ritengono che «se è vero che la corsa della festa del patrono costa 30 mila euro e che il Comune mette sempre 15 mila euro, reperire gli altri 15 mila da parte del Comitato organizzatore della Festa (di cui il Comune è il soggetto più importante) non è impossibile, ma nell’ordine delle cose, anche senza ricorrere agli sponsor di imprese e aziende». L’invito dei movimenti civici è quello che «il Comune ci ripensi, faccia uno sforzo più organizzativo che economico e permetta di continuare la tradizione.La corsa di San Giuseppe si poteva (e si può fare)».

Filippo Rocchetti conquista il XXXI Trofeo Lamonica

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X