facebook rss

Spiaggia Urbani, 22enne inghiottita
dalle onde: è gravissima

SIROLO - La ragazza è stata soccorsa dall'idroambulanza della Croce Rossa e trasferita a Torrette con l'elicottero. Quando è stata tirata via dall'acqua, non respirava più. Salvata anche una sua amica
giovedì 8 Agosto 2019 - Ore 13:26
Print Friendly, PDF & Email

L’equipaggio della idroambulanza della Croce Rossa

 

Si tuffano in mare ma vengono inghiottite dalle onde. Una rischia di annegare e va in arresto cardiocircolatorio. Paura questa mattina, attorno alle 10, nel tratto di mare antistante la spiaggia Urbani. Due amiche, di 22 e 26 anni, sono state soccorse dal personale dell’idroambulanza della Croce Rossa e dall’elicottero partito dalla cittadella di Torrette. la 22enne è stata trasferita in condizioni gravissime al nosocomio regionale. Quando è stata tirata fuori dall’acqua non respirava più. L’altra ragazza è stata portata al punto di primo intervento collocato al porticciolo di Numana. Non è grave. Le due si sarebbero buttate in acqua all’altezza delle grotte di Sirolo. Il mare non era in ottime condizioni a causa delle onde. La 22enne ha quasi subito accusato i primi sintomi di una sindrome da preannegamento. È stata subito attivata l’ idroambulanza della Croce Rossa di Ancona, in standby al porto di Numana che, con non poche difficoltà a causa del mare e del litorale impervio, è riuscita a recuperare le due ragazze. La più giovane era già in arresto cardiocircolatorio. I soccorritori hanno subito iniziato le manovre di rianimazione cardiopolmonare, dirigendosi nel frattempo alla spiaggia Urbani di Sirolo dove era presente l equipe medica dell’ elisoccorso già attivata. La ragazza è stata trattata dai medici, intubata e trasportata con un codice di massima gravità all’ospedale di Torrette. Gli operatori polivalenti del salvataggio in acqua della Croce Rossa, si sono poi preoccupati di trasportare la 26enne al punto di primo intervento allestito al porto di Numana. Ad aspettare la paziente c’era una seconda equipe medica.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X