facebook rss

Scolmatori aperti,
stop ai tuffi tra Palombina e Passetto

ANCONA - Dopo la pioggia caduta tra ieri e oggi, un nuovo divieto di balneazione sul litorale
mercoledì 14 Agosto 2019 - Ore 09:54
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

Ancora uno stop ai tuffi. Si sono aperti gli scolmatori dopo la pioggia di stamattina ed è scattato il divieto di balneazione dal confine con Falconara al porticciolo di Torrette, sotto al Cardeto e sotto la piscina del Passetto. Una tegola per le strutture ricettive del litorale, proprio a ridosso di Ferragosto. Ora, saranno gli addetti Arpam a prelevare campioni d’acqua e ad analizzarli in laboratorio. Solo dopo il responso – atteso nel giro di 48/72 ore – si potrà revocare l’ordinanza di divieto. Probabilmente, i tuffi si potranno tornare a fare a partire da venerdì o sabato, giusto in tempo per il weekend. Anche Falconara ha indetto per precauzione il divieto di balneazione: lungo tutto il litorale a sud della raffineria API fino al confine con il Comune di Ancona. Quello degli scolmatori è un problema che ormai da anni si ripete sulla costa compresa tra Ancona e Falconara. Ancora, una soluzione non si è trovata. Recentemente, le due Amministrazioni hanno fatto sapere di voler abbracciare un progetto dell’Univpm per affrontare la questione e limitare i disagi post maltempo.

Scolmatori, Falconara e Ancona studiano insieme la soluzione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X