facebook rss

I tesserati della Lega a scuola:
arrivano anche nelle Marche
i corsi dell’accademia federale

L'ANNUNCIO del senatore Paolo Arrigoni, l'iniziativa avrà durata triennale: «Continuiamo a lavorare per formare al meglio la classe dirigente anche in vista delle elezioni comunali e regionali del prossimo anno». Nell'ultima tornata elettorale il Carroccio nel nostro territorio ha registrato un trionfo alle Europee e un flop alle Amministrative. Corsi al via il 6 ottobre a Castelfidardo
Print Friendly, PDF & Email

 

Il senatore Paolo Arrigoni mostra il programma dell’Accademia Federale della Lega

 

Prenderà il via il prossimo 6 ottobre anche nelle Marche l’Accademia Federale della Lega, nata nell’ottobre 2018 grazie ad un’idea di Matteo Salvini, si rivolge «ai tesserati leghisti che desiderano arricchire le proprie conoscenze politiche, istituzionali e amministrative partecipando attivamente al progetto di cambiamento e del buonsenso proposto da Matteo Salvini», si legge in una nota diffusa dal senatore Paolo Arrigoni. Il responsabile nazionale dell’Accademia, che si svolge già in diverse regioni ed ha durata triennale, è il senatore Manuel Vescovi. Nelle Marche il responsabile regionale della Lega ha sposato il progetto ed ha nominato come responsabile Riccardo Gagliardi di Monsampolo del Tronto. «L’offerta formativa mira a trasmettere in modo approfondito e articolato la conoscenza del nostro sistema politico, amministrativo, economico e sociale – spiega Arrigoni – Nonostante la crisi di Governo, dunque, la Lega continua a lavorare per formare al meglio la propria classe dirigente per amministrare con competenza e capacità i territori, anche in vista delle elezioni comunali e regionali del prossimo anno. L’accademia sarà un sicuro successo perché in sole tre settimane sono state già raccolte 120 adesioni. È la dimostrazione che tra i leghisti marchigiani c’è molta voglia di crescere politicamente».

I corsi si svolgeranno al Klass Hotel di Castelfidardo. «La prima lezione, il 6 ottobre, sarà dedicata alla comunicazione politica e ai principi di militanza per i giovani – si legge in una nota – Si proseguirà il 17 novembre, quando si discuterà di istituzioni, federalismo e presidenzialismo e il 15 dicembre per approfondire i temi relativi agli enti locali. La prima lezione del 2020 si terrà il 12 gennaio con il tema della gestione e dell’amministrazione degli organi statali, il 2 febbraio si affronterà invece le questioni relative all’industria, alle infrastrutture, al commercio, all’artigianato e al lavoro, mentre il 1 marzo 2020 è prevista la chiusura con le politiche agricole, ambientali e la ricostruzione post-terremoto. Per maggiori informazioni è possibile contattare Riccardo Gagliardi al 3343724325 o tramite email: marche@accademiafederale.it ».

L’Accademia sembra essere un modo per cercare maggiore rappresentatività territoriale: le ultime elezioni hanno infatti evidenziato un risultato dalle due facce con il trionfo alle europee e il flop alle amministrative nei tanti comuni maceratesi chiamati al voto. 

Le due facce della Lega: trionfo alle Europee, fallimento alle Comunali

</

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X