facebook rss

Siringa usata e flaconcino di metadone
abbandonati nel parco dei bambini

FABRIANO - Li ha scoperti vicino all'anfiteatro dei giardini nuovi una mamma che ha postato su Facebook le immagini scatenando il dibattito social sul fenomeno droga e sulla pericolosità di quei rifiuti dimenticati in un'area accessibile al pubblico
mercoledì 28 Agosto 2019 - Ore 16:03
Print Friendly, PDF & Email

 

Siringa usata e flaconcino di metadone vuoto, abbandonati sull’erba vicino all’anfiteatro dei giardini nuovi di Fabriano forse da qualche tossicodipendente. A trovarli stamattina è stata una mamma fabrianese che ha postato le foto della scoperta su un gruppo facebook. Immagini di un fenomeno non nuovo che hanno, però, scatenato il dibattito social perché quell’area verde è frequentata anche dai bambini e quel genere di rifiuti può rivelarsi pericoloso se dimenticato in un’area accessibile al pubblico. Dell’episodio sono già a corrente le autorità cittadine. «Il sindaco questa mattina presto mi ha mandato un messaggio chiedendo dove si trovava per mandare chi di dovere a ripulire» spiega il genitore tra i commenti. Torna, insomma, l’incubo droga anche nella città della carta. Le forze dell’ordine fabrianesi sono impegnate da tempo nel contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti (le denunce, gli arresti e i sequestri lo testimoniano), con servizi di controllo mirati nei luoghi di aggregazione dei giovani, anche i giardini pubblici. L’elemento più inquietante resta collegato all’età dei consumatori, sempre più spesso minorenni anche a Fabriano. Alcuni di loro poi si improvvisano pusher, rendendo il  ‘giro’ più complicato da controllare.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X