facebook rss

Torna a riprendere le sigarette
in negozio e viene rapinata

FABRIANO - Sotto la minaccia di un oggetto puntato alle spalle, lo sconosciuto incappucciato lunedì sera avrebbe intimato alla vittima, madre del titolare del punto vendita di mangimi per animali di via Brodolini, di farsi consegnare 550 euro. Sull'episodio indagano i carabinieri
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Assalto a mano armata, lunedì scorso, in un negozio di mangimi per animali di via Brodolini, nel quartiere Borgo di Fabriano. Il ‘Copral’ aveva chiuso alle ore 19 quel giorno ma la vittima della rapina, una 48enne, madre del titolare del punto vendita, lo aveva riaperto verso le 20 per tornare a riprendersi il pacchetto di sigarette che aveva dimenticato. In quel frangente si sarebbe consumato il fatto: qualcuno con il voto coperto, sotto la minaccia di un oggetto, forse un’arma puntata dietro alle spalle (non è chiaro se vera), pronunciando poche parole l’avrebbe costretta a farsi consegnare il denaro riuscendo a racimolare un bottino di 550 euro, 50 dei quali prelevati dal fondo cassa, gli altri tra gli effetti personali della borsa della donna. Poi la fuga. L’episodio è stato denunciato i carabinieri che per ora hanno verbalizzato la testimonianza della 48enne residente in Calabria ma da qualche settimana ospite del figlio, e sono alla ricerca di altri elementi utili per indirizzare le indagini. Il negozio non è dotato di un sistema di videosorveglianza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X