facebook rss

Coppa Italia, il derby è dell’Anconitana:
espugnato il Mancini di Castelfidardo

ECCELLENZA - Con una doppietta di Ambrosini, i dorici vincono 2-1 l'andata degli ottavi di finale
domenica 1 Settembre 2019 - Ore 18:43
Print Friendly, PDF & Email

L’esultanza dei dorici

 

di Lorenzo Agostinelli

L’Anconitana espugna lo stadio Galileo Mancini di Castelfidardo: i ragazzi di mister Lauro devono piegarsi alla doppietta di Ambrosini che regala il primo successo stagionale ai dorici. L’andata degli ottavi di Coppa Italia ha visto contrapporsi due squadre tra le più attrezzate del girone di Eccellenza: entrambe, infatti, sono intervenute sapientemente sul mercato estivo per rafforzare le rispettive rose con ottimi risultati. Ai nastri di partenza entrambe le formazioni si presentano rafforzate rispetto allo scorso anno, con la squadra dorica che spicca come una delle principali favorite al titolo.

La cronaca – La prima frazione di gioco non è contraddistinta da grandi emozioni. Bisognerà aspettare il 20’ per vedere la prima parata della partita: David devia in corner una velenosa punizione laterale di Trombetta. Appena 5 minuti dopo, al 25’ del primo tempo, Alex Ambrosini che raccoglie un buon cross di Giambuzzi e fissa il punteggio sullo 0 a 1 per l’Anconitana. Protestano i padroni di casa, per via di un presunto fuorigioco, ma l’arbitro convalida il primo centro stagionale dei biancorossi. Quasi immediata la reazione dei padroni di casa con Capponi che impegna seriamente Battistini dopo una buona combinazione con Galli. Il primo tempo si conclude sullo 0 a 1 per gli ospiti lasciando però la partita apertissima. I padroni di casa non danno nulla per perso e ad inizio secondo tempo rientrano in campo col piglio giusto per rimettere in piedi la partita. I ragazzi di mister Lauro vanno per due volte vicini al pareggio. Prima al 17’ del secondo tempo con Shiba e, appena 4 minuti dopo, al 21’ del secondo tempo con il numero 9, Galli. Il pareggio biancoverde arriva, dopo più tentativi, al 26’ del secondo tempo con Capponi. Il ragazzino classe 2000, pescato da Sampaolesi, firma il pareggio e, già ammonito, si perde in una eccessiva esultanza che gli costerà il secondo giallo e la doccia anzitempo: a venti minuti dal termine i padroni di casa si trovano con l’uomo in meno. L’Anconitana non ci sta e si riversa in massa nella metà campo avversaria e dopo un continuo forcing trova la via del raddoppio. Al 36’ della ripresa è ancora Alex Ambrosini a fissare il punteggio sul 1 a 2: il bomber dorico salta due avversari e lascia partire un fendente in diagonale che non lascia scampo a David. Anconitana di nuovo in vantaggio a 10 minuti dal termine per la gioia dei numerosissimi tifosi ospiti giunti fin qui. Nonostante il disperato tentativo di pareggiare la squadra di casa deve arrendersi ai ragazzi di mister Ciampelli che escono dal Mancini di Castelfidardo con un ottimo 1 a 2. Buona la prima per i dorici che, forti della vittoria esterna, avranno a disposizione un doppio risultato nella gara di ritorno per passare il turno. Il match ritorno si giocherà tra sette giorni esatti allo stadio Del Conero di Ancona.

Il tabellino

CASTELFIDARDO (4-4-2): David; Bandanera, Stortini, Puca, Zeetti; Eliantonio, Capponi, Sampaolesi, Gattabria; Shiba, Galli; A disp.: Grottini, Rinaldi, Recanatini, Lucci, Testoni, Storani, Bracciatelli, Braconi, Ciucciomei; All. M. Lauro.

ANCONITANA (4-3-3): Battistini; Pierdomenico, Trombetta, Borghetti, Micucci; Visciano, Giambuzzi, Magnanelli, Cameruccio, Mansour, Ambrosini; A disp.: Montuoso, Bordi, Moretti, Bruna, Baciu, Zagaglia, Zaldua, Marzioni, Bartoloni; All. D. Ciampelli.

TERNA ARBITRALE: Arbitra Curia Samira di Ascoli Piceno (Baldisserri di Pesaro e Pagliari di Fermo).

RETI: 25’ p.t. Ambrosini; 26’ s.t. Capponi; 36’ s.t. Ambrosini.

NOTE: Espulsioni: 27’ s.t. Capponi (Somma di ammonizioni)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X